Ultime recensioni

giovedì 3 ottobre 2019

[Recensione] LEGATI DALL'ONORE - Cora Reilly

Buongiorno Amiche Impertinenti.

Oggi vi parliamo di LEGATI DALL'ONORE, primo romanzo di una serie mafia romance di Cora Reilly

A noi è piaciuto molto questo nuovo genere, voi che ne pensate?


Genere: Mafia Romance
Casa editrice: Hope Edizioni
Data di Uscita: 06 Settembre 2019 
Prezzo: Ebook € 3.99

Sinossi: Nata in una delle principali famiglie mafiose di Chicago, Aria Scuderi fatica a trovare la sua strada in un mondo in cui non c’è nessuna possibilità di scelta.

Aria aveva solo quindici anni quando i suoi genitori l’hanno promessa a Luca “la Morsa” Vitiello, il figlio maggiore del Capo della mafia di New York, per assicurare la pace tra le due famiglie. Ora che lei è diciottenne, il giorno che ha temuto per anni, quello del matrimonio con Luca, si sta avvicinando minaccioso. Aria è terrorizzata all’idea di sposare un uomo che conosce a malapena, soprattutto uno che ha ottenuto il soprannome la Morsa per aver strangolato una persona a mani nude. Luca potrà anche essere uno degli uomini più ricercati di New York, grazie al suo bell’aspetto, alla ricchezza e al carisma da predatore che irradia potere, ma le ragazze dell’alta società che si gettano ai suoi piedi non sanno ciò che Aria sa: la sua nomea di cattivo ragazzo non è solo un gioco, perché sangue e morte si annidano dietro gli affascinanti occhi grigi e l’arrogante sorriso di Luca. Nel mondo di Aria, un bell’aspetto esteriore spesso nasconde un mostro all’interno; un mostro che può tanto facilmente ucciderti quanto baciarti.

L’unico modo per sfuggire al matrimonio sarebbe scappare e lasciarsi tutto alle spalle, ma Aria non riesce a sopportare il pensiero di non rivedere mai più la sua famiglia. Nonostante la paura, decide di procedere con il matrimonio. Aria è cresciuta tra predatori come Luca e sa che persino i più freddi bastardi hanno un cuore, e lei ha tutte le intenzioni di farsi strada in quello di Luca.



Quanto è bello avere amiche blogger con cui parlare e confrontarsi sui libri che leggiamo.
Su consiglio di Susi Marcone di “Bookish Advisor”, ho iniziato a leggere il romanzo di Cora Reilly e devo ringraziarla perché mi ha saputa consigliare benissimo.

LEGATI DALL’ONORE è il primo capitolo della serie “Mafia Chronicles” di Cora Reilly. Era la prima volta che mi approcciavo a questo genere e a quest’autrice, quindi non sapevo davvero cosa aspettarmi, ma alla fine sono molto soddisfatta. La scrittura di Cora Reilly è molto fluida, coinvolgete e organizzata, un pregio visto la grande quantità di personaggi delle diverse famiglie. 

Aria Scudieri e Luca Vitiello sono nati e cresciuti in mezzo alla mafia. 
Aria è figlia del consigliere del capo del clan di Chicago, mentre Luca è il figlio del capo del clan di New York e diventerà Capo dei Capi. Per rafforzare i legami fra le due famiglie, ormai non più in lotta tra di loro ma in guerra con i russi della Bratva, le due famiglie decidono di organizzare un matrimonio tra i due che avverrà quando Aria compirà 18 anni. Aria è terrorizzata, non vuole sposare un uomo che non conosce e che, secondo le voci, ha ucciso il primo uomo a soli 11 anni. Ma non ha molta scelta. Così da brava figlia qual è, e per proteggere la sua famiglia da ripercussioni, decide di accettare il suo destino e di sposare Luca.

Luca Vitiello è un personaggio che ho adorato. Agli occhi di tutti è il capo perfetto: freddo, arrogante, deciso e un assassino spietato. Con Aria, però, mostra il suo lato paziente, gentile e protettivo. Non è un brav’uomo, ha una cattiva reputazione che si merita tutta, ma alla fine non puoi non innamorarti di lui. 
Aria Scudieri ha solo 15 anni quando le comunicano che, compiuta la maggiore età, dovrà sposare un estraneo e lasciare la sua famiglia e i suoi fratelli. Ha paura, si sente senza speranza ma accetta il suo destino e cerca di essere una brava moglie. Ho provato molta compassione per lei e ho sofferto quando si è ritrovata senza speranza con la vita decisa da altri. Sotto la sua gentilezza nasconde un carattere forte e deciso.
Mi sono piaciuti molto anche i personaggi secondari che compongono le due famiglie. Non vedo l’ora di leggere la storia di Gianna, sorella di Aria, che con il suo carattere esplosivo sono sicura ci regalerà grandi emozioni.
Ho apprezzato anche i tanti e dettagliati riferimenti alle tradizioni mafiose che danno alla storia un aspetto di autenticità.
Se mi è piaciuto così tanto, vi chiederete voi, perché non ho dato cinque bacchette? 
Ebbene, perché, un romanzo in cui la storia è così complicata e sofferta, si merita un epilogo degno che però i nostri protagonisti non hanno avuto. Quindi, questa piccola mancanza è costata una bacchetta che però non svaluta la bellezza del romanzo.

Se cercate un mafia-romance ben scritto e con una storia appassionante, allora non potete perdervi questo romanzo.


Nessun commento:

Posta un commento