Ultime recensioni

giovedì 27 settembre 2018

[Recensione] L'AMORE È SEMPRE IN RITARDO - Anna Premoli

Care impertinenti, 
oggi Giuls, la nostra new entry, vi parla di L'AMORE È SEMPRE IN RITARDO di Anna Premoli in uscita proprio oggi per la Newton Compton. 

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: 27 Settembre 2018
Prezzo: € 10.00

Sinossi: I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede… 

È proprio vero che il primo amore non si scorda mai…

«Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.»
La Repubblica

«La nuova eroina della chick lit.»
Vanity Fair

«Anna Premoli è la numero 1 del romanzo rosa in Italia.»
Elle


Partiamo dal principio: amo questa autrice e la considero una certezza perché nei suoi libri trovo sempre storie appassionanti, coinvolgenti e soprattutto divertenti.

Aspettavo la storia di Norman ed Alex già dal primo libro che aveva come protagonisti Laurel e Aidan (È solo una storia d’amore ndr.). Anche nel romanzo con Julie protagonista (Non ho tempo per amarti ndr.) abbiamo potuto leggere qualche accenno del nostro editore speciale, un po’ strano, e della sorellina di Aidan.
Ora finalmente possiamo conoscere anche la loro storia! 

Bisogna fare una premessa: dimenticate i maschi alfa, quelli con l’aria presuntuosa e arrogante che amano mettersi in mostra, perché Norman non sarà così ed è proprio il suo essere quasi un uomo normale che mi ha fatto avere una cotta per lui. Siamo abituate a leggere di uomini sempre alla ricerca di nuove avventure, amanti del pericolo, ma qui incontrerete un uomo che ama stare nel suo piccolo mondo pieno di lavoro e libri. Un altro suo bellissimo aspetto è l’amore per la letteratura e il sapere. Da alcune cose che dice si può pensare che abbia fatto tantissime esperienza quando in realtà ciò che ha fatto è stato aprire tante pagine. 

Dall’altra parte invece abbiamo Alex, una ragazza amante del pericolo e della natura. Vi farà spesso ridere perché è dotata di un carattere magnifico che ti attrae, e io l’ho invidiata spesso per questo. Nonostante il suo carisma e il suo essere così attraente, non ha mai provato un sentimento neanche simile a quello che provava nei confronti di Norman, il suo primo amore, durato, sentite bene, diciotto anni (può consolare molte persone questo fattore). 
A un certo punto della sua adolescenza, dopo quello che definiremo ‘il fattaccio’, lei ha iniziato a odiarlo, sparando su di lui ogni possibile cattiveria. 
Questa situazione però è destinata pian piano a cambiare, grazie a determinati eventi che li faranno trovare insieme. Alex capirà la natura dei suoi sentimenti e il motivo del suo rapporto burrascoso con Norman.
Non voglio anticiparvi altro perché penso che dobbiate leggere voi stessi le motivazioni personali del nostro editore preferito. Credo che non tutte le condivideranno, ma di sicuro capiremo il perché del suo carattere così chiuso e solitario.

Ciò che più vi farà innamorare di questo romanzo non sarà il carattere dei personaggi, quanto l’amore presente a ogni pagina. Capirete cosa si può fare per la persona che si ama, come l’amore può portarci a superare quei limiti che noi stessi ci imponiamo e soprattutto quanto sia bello tenere le lettere d’amore nascoste in un cassetto. 

Dal mio punto di vista questo libro è stato interessante e piacevole, sinceramente non mi ha colpito come il primo di questa serie, ma lo consiglio perché vi farà sciogliere il cuore e fare molte risate. 

Non mi resta che dirvi: buona lettura impertinenti!


Nessun commento:

Posta un commento