Ultime recensioni

martedì 5 novembre 2019

[Recensione] STILL - Kennedy Ryan


Ciao Amiche Impertinenti. 
Oggi vi parliamo di STILL di Kennedy Ryan. Siete pronte a scoprire l’ultimo capitolo della storia tra Grip e Bristol?

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Hope Edizioni
Data di Uscita: 05 Settembre 2019
Prezzo: Ebook € 4.99

Sinossi: Sarò lì.
Nella buona e nella cattiva sorte.
Fino alla morte.
Puoi contare su di me.
Le promesse che la gente fa.
I giuramenti che facciamo.
Ipotesi del cuore.

L’emozione ci dice ciò che proviamo, ma la vita… la vita ha la capacità di immergerci in acqua bollente, far bruciare le nostre illusioni, mettere alla prova la nostra fede e le nostre convinzioni.
Il fluttuare dell’amore è una farfalla, ma l’amore collaudato è un’ancora.

Per Grip e Bristol, l’amore è cominciato in cima a una ruota panoramica sotto le stelle.

Ma quando quell’amore verrà messo alla prova, voleranno o cadranno?


A Settembre, al Rare 2019 di Roma, ho avuto il grande piacere d’incontrare Kennedy Ryan. Parlando dei suoi romanzi mi ha avvertita di prepararmi mentalmente perché STILL, il suo ultimo libro, sarebbe stata una lettura impegnativa. Capite che dopo aver letto “Flow” e “Grip”, dopo tutte le sofferenze che i nostri due protagonisti avevano dovuto affrontare prima del loro lieto fine, avevo un bel po' di paura ad iniziare questa lettura. Ma mi sono fatta forza e alla fine ne sono stata felicissima, perché il libro è veramente bellissimo.

La scrittura della Kennedy è così perfetta che ha il potere di coinvolgerti e di farti provare le emozioni dei protagonisti con una capacità eccezionale. Tutto il romanzo è una poesia continua ed io mi sono trovata più volte a sottolineare frasi.

STILL secondo romanzo della serie, è diviso in due parti e anche se inizialmente non ne capivo la ragione, alla fine ho compreso l’intenzione dell’autrice.

Nella prima parte ritroviamo i nostri protagonisti Grip e Bristol poco dopo la fine del romanzo “Grip”. I due sono innamoratissimi, non riescono a stare lontani l’uno dall’altra e a loro storia va a gonfie vele. Questa prima parte, però, si concentra maggiormente sui pregiudizi che una coppia mista come la loro (lei bianca e lui di colore) deve affrontare. In un mondo evoluto come il nostro ci sono ancora molte persone bigotte e razziste che non capiscono che l’amore non ha colore. I due affrontano la diffidenza e i preconcetti insieme come coppia, non lasciandosi mai abbattere e mettendo il loro amore sempre al primo posto, soprattutto davanti all’ignoranza della gente.

Nella seconda parte, invece, l’autrice si concentra maggiormente sui nostri due protagonisti, sul loro amore profondo e sulla grande e immensa sofferenza che devono affrontare. L’amore che provano l’uno per l’altra traspare pagina dopo pagina e anche nel momento più difficile lo superano restando uniti e dandosi forza l’un l’altra.

Come “Flow” e “Grip” ho amato anche questo romanzo per le mille emozioni che mi ha fatto provare. Durante la lettura, infatti, ho attraversato diversi stati d’animo. All’inizio la felicità di vedere finalmente Grip e Bristol felici e sereni. Dopo tutte le problematiche, finalmente possono vivere il loro amore. Certo non è tutto rosa e fiori, ma il loro rapporto è forte quindi può superare tutte le avversità. Nella parte centrale ho provato la gioia pura: finalmente i nostri protagonisti coronano il loro amore, alla faccia di tutti quelli che non credevano in loro. Nella parte finale ho provato una sofferenza così profonda, un dolore così lacerante che soltanto il dolce e felice epilogo ha saputo lenire.

Complimenti a Kennedy Ryan che ancora una volta ha scritto un romanzo con una bellissima storia d’amore passionale, ma che fa anche riflettere sui tanti pregiudizi e sulle ingiustizie che ancora esistono in un modo civilizzato come il nostro.

PS: Devo di nuovo complimentarmi con la Hope Edizioni che ha fatto centro con la cover. La trovo di una bellezza assoluta e perfetta per la storia.



Nessun commento:

Posta un commento