Ultime recensioni

giovedì 17 ottobre 2019

[Recensione] QUESTO AMORE SARA' UN DISASTRO - Anna Premoli

Ciao Amiche Impertinenti.
Oggi vi parliamo di QUESTO AMORE SARA' UN DISASTO, ultimo romanzo della bravissima Anna Premoli.
Genere: Romance Contemporaneo 
Casa editrice: Newton Compton 
Data di Uscita: 07 Ottobre 2019 
Prezzo: € 8.50 - Ebook € 5.99

Sinossi: Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo DNA. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…



Un’autrice da 850.000 copie
Lui è un cinico uomo della finanza.
Lei l’erede di una famiglia di imprenditori.
Quale affare potrà mai unirli?
Vincitrice del Premio Bancarella

«La nuova eroina della chick-lit.»
Vanity Fair
«Anna Premoli è la numero 1 del romanzo rosa in Italia.»
Elle
«Anna Premoli è capace di tuffare il genere del rosa nazionale in suggestioni internazionali e ben piantate nello spirito del nostro tempo.»
La Repubblica
«È la nostra Bridget Jones nazionale.»
Grazia


Ciao impertinenti,
Qui la vostra Giuls è pronta a parlarvi del nuovo attesissimo libro di una delle autrici italiane più apprezzate nel campo del romance, soprattutto dalla sottoscritta. Sicuramente ve lo avrò già detto, ma devo ripetere di essere un po’ di parte con questa autrice. È stata una delle prime a farmi avvicinare a questo mondo della lettura e appena ho visto che avrebbe fatto uscire un nuovo libro non potevo che esserne super contenta. 
In questo nuovo libro la Premoli unisce due mondi che sembrano viaggiare su due rette parallele che non si incontrano mai, ma a quanto pare per la nostra autrice nulla è possibile e questo libro ne è la prova. Da una parte troviamo quindi una storia d’amore tra due personaggi molto particolari e dall’altra il mondo della finanza. Da ignorante in materia devo ammettere che quest’ultimo mi ha stupito in tutta la sua complessità e ingegnosità.
Detto questo passiamo alla parte focale: Edoardo Gustani e Elena Longo. Il primo è un essere a dir poco unico: amante non solo del lunedì, ma anche della vita frenetica dedita unicamente al lavoro. Non rimanete sconcertate da questo, vi farà rimanere più volte a bocca aperta. Per concludere poi il suo quadro basta aggiungere il vizio del fumo e del cibo decisamente non sano, tutto in contrasto naturalmente con la nostra presenza femminile che non solo dedica la propria vita ad aiutare le persone a scappare dalla città e dai suoi ritmi calzanti, ma che rifiuta il fumo in maniera quasi definitiva.
Quindi ecco la situazione: abbiamo da una parte un uomo che non cerca relazioni ma che ha a cuore solo il suo lavoro e gli affari, e dall’altra una donna ferita dalla sua famiglia e che desidera solo concentrarsi sulla sua attività. Le loro strade si incontreranno quando Edoardo Gustani dovrà trovare un accordo con la famiglia dei Longo per acquisire la loro società, dopo un periodo di debiti e cattiva reputazione causata dall’amministratore delegato, fratello di Elena. Questa si ritroverà a dover essere l’unico ostacolo di questa mossa finanziaria. Esclusa dal ruolo che desiderava, Elena cova sentimenti contrastanti verso la società, ma quello che più si nota è la paura di perdere ciò che è sempre stato parte di lei e della sua famiglia, nonostante tutto ciò che le ha portato.
Per convincerla a prendere la giusta decisione - o quella che più conviene a lui - Edoardo dovrà sottoporsi a qualche giornata isolato nel nulla, lontano dalla frenesia di Milano e soprattutto dalla connessione internet.
Devo avvertirvi: preparatevi a leggere un libro il cui punto forte, dal mio punto di vista, è il dialogo. Leggendo entrambi i punti di vista dei protagonisti potrete entrare nella loro testa e vedere quanto un’attrazione mentale e verbale sia potente in un rapporto. Ogni parola, frase tra di loro vi lascerà un sorriso perché sono incredibilmente in sintonia e hanno una chimica che esce da ogni pagina. Non voglio dirvi altro sulla trama, ma posso affermare di aver ritrovato quella Anna Premoli che precedentemente avevo sentito un po’ mancare. In questo libro vi è la schiettezza, un grido forte femminile che vi farà aprire gli occhi sul mondo del lavoro e su come esso cerca di mettere da parte le donne senza neanche quasi rendersene conto. Ci saranno veri e propri dati che vi dimostreranno che la forza femminile, per quanto tale, viene inserita solo per ‘facciata’ quando è un potere di cui bisogna andare fieri e per cui lottare. Aggiungiamoci poi una coppia esplosiva e dei personaggi secondari di forte impatto ed ecco un altro bellissimo lavoro della nostra autrice preferita.
E per rispondere alla domande finale dell’autrice: assolutamente sì, pretendo assolutamente un libro in cui poter vedere come Viola tortura Lorenzo, il nostro sbattitore di occhi.
Per concludere impertinenti, credo che non vi resti che comprare questo libro e leggerlo, perché so che adorerete Edoardo ed Elena e secondo me amerete anche entrare nel mondo della finanza. Buona lettura!
La vostra Giuls.


Nessun commento:

Posta un commento