Ultime recensioni

venerdì 13 settembre 2019

[Recensioni] LA STANZA DELLE FARFALLE - Lucinda Riley

La nostra Simona ci parla di LA STANZA DELLE FARFALLE di Lucinda Riley, l’ennesima conferma della bravura della scrittrice.

Genere: Narrativa
Casa editrice: Giunti
Data di Uscita: Giugno 2019
Prezzo: € 17.90

Sinossi: Alla soglia dei 70 anni, Posy vive ancora a Admiral House, la casa dove ha trascorso la sua infanzia a caccia di splendide farfalle e dove ha cresciuto i suoi figli, Sam e Nick. Ma di anno in anno la splendida villa di campagna è sempre più fatiscente e ha bisogno di una consistente ristrutturazione che Posy, con il suo impiego part-time nella galleria d’arte, non può proprio permettersi. Forse, per quanto sia doloroso abbandonare un luogo così pieno di ricordi, è arrivato il momento di prendere una difficile decisione. Coraggiosa e determinata, abituata a cavarsela da sola ma premurosa e sempre presente nella vita dei suoi familiari, Posy si convince a vendere la casa. Ma è proprio allora che il passato torna inaspettatamente a bussare alla sua porta: Freddie, il suo grande amore, l’uomo che avrebbe voluto sposare cinquant’anni prima e che era scomparso senza dare spiegazioni, è tornato e vorrebbe far di nuovo parte della sua vita. Come se ciò non bastasse, Sam, con le sue dubbie capacità imprenditoriali, si mette in testa di rilevare Admiral House e Nick, dopo anni in Australia, torna a vivere in Inghilterra. Esistono segreti terribili, il cui potere non svanisce nel tempo e solo il vero amore può perdonare. Posy ancora non sa che sono custoditi molto, troppo, vicino a lei. Personaggi indimenticabili e sconvolgenti verità in questo nuovo incantevole romanzo dall’autrice bestseller Lucinda Riley.


Oggi sono sognante, adorante e parecchio arrabbiata.

Il romanzo ha come protagonista Posy, oggi una settantenne in gamba e in forma. Vive nella villa di famiglia, Admiral House, nel Southwold, Suffolk.
Questa casa appartiene alla sua famiglia da generazioni, e ha avuto la fortuna di poter far crescere anche lei i suoi figli.
Fin da subito, mi sono innamorata della Posy bambina di 8 anni. Con gli occhi dei bambini si vede sempre il mondo migliore, e il suo è fantastico. Adora suo papà che la porta con sé a caccia di farfalle e le insegna il paesaggio naturalistico. Il loro è un rapporto profondo arricchito dall'amore per la botanica, la terra, i fiori e soprattutto le farfalle; la sua scomparsa sarà una ferita profonda che si porterà con sé per sempre. A peggiorare la situazione è l'abbandono di sua mamma che decide di viaggiare, lasciandola così alla nonna paterna. 
Sua nonna benpresto diventa più che una nonna, sarà sua mamma e amica confidente.
Posy capitolo dopo capitolo, diventa una ragazza e donna sempre più forte e determinata; vive gli anni 50 a Londra, frequentando la facoltosa università di Cambridge studiando Botanica, si fa delle amiche ma soprattutto incontra il primo amore.

Lui mi prese la mano per baciarla e fu come essere attraversata da una scarica elettrica. Teneva lo sguardo fisso su di me, quasi come fossi l’unica persona presente nella stanza.
«Incantato» disse, con voce profonda e melodiosa

Sposa un giovane uomo, Jonny Montague, da cui avrà due figli: Sam, il maggiore, un fallito che ha come unico suo punto a favore una moglie dolcissima e definita "santa; Il secondo, Nick, non potrebbe essere più diverso, è un antiquario che ha successo a Perth in Australia, e dopo 10 anni decide di ritornare a casa.

A scombussolare l'animo di Posy non è il ritorno di Nick, ma quello di Freddie; il suo primo amore; pronti a sposarsi, da un giorno all'altro è scomparso senza dare nessuna spiegazione.
I loro occhi appena si incrociano si colmano di ricordi e di tristezza per i quasi 50 anni passati e persi; ma i loro cuori battono all'unisono.

Questo romanzo è un miscuglio di passato e presente, c'è una mistero che aleggia capitolo dopo capitolo; io trovo meraviglioso il modo di narrare dell'autrice perché riesce a trasportarti e vivere quegli anni come se fossero ora. Ho adorato gli anni '50 con gli occhi di Posy, dove lo donne dovevano battersi per poter entrare in università, avere un lavoro da uomo e semplicemente vivere l'amore naturalmente. La descrizione della brughiera, dell'erica e dei fiori selvatici, delle farfalle dai colori brillanti rende tutto magico e riesce a trasportarti nel romanzo con una semplicità disarmante.
Non è stato ovviamente tutto bello, mi sono arrabbiata e ritrovata a urlare dalla frustazione più e più volte, perché certi comportamenti sono impossibili da digerire, soprattutto la violenza.
Quindi,  non posso fare altro che consigliarvi di leggere questo romanzo perchè ha tutto: c'è passione, c'è amore, c'è rabbia e delusione, ma vi farà vedere e vivere la vita con un atteggiamento diverso. Pieno di mistero e retroscena e non vi lascerà insoddisfatte.

"Promettimi che quando troverai l'amore, lo prenderai al volo e non lo lascerai più andare"

Nessun commento:

Posta un commento