Ultime recensioni

mercoledì 12 settembre 2018

[Recensione] AL MOMENTO GIUSTO, NEL POSTO SBAGLIATO - Elle Casey

Salve amiche Impertinenti. 
Oggi vi parlo del romanzo AL MOMENTO GIUSTO, NEL POSTO SBAGLIATO di Elle Casey, secondo capitolo della serie "The Bourbon Street Boys".
Un romanzo carino che ci riporta a New Orleans nella nostra agenzia di sicurezza preferita.


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Amazon Crossing
Data di Uscita: 05 Dicembre 2017 
Prezzo: € 9.90 - Ebook €3.99

Sinossi: La vita di Jenny è tutto fuorché eccitante, tra giornate passate incollata al computer a scrivere programmi informatici e serate trascorse spiaggiata sul divano a guardare ore e ore di documentari sugli animali. Del resto per una madre single con tre marmocchi l’avventura e il romanticismo sono un vago ricordo e un lontano miraggio. Quando perciò sua sorella le propone una consulenza per la Bourbon Street Boys, l’agenzia di sicurezza privata per cui lavora da due mesi, Jenny pensa che May sia impazzita. Già le sembra assurdo che la sua sorellina debba dare la caccia a dei criminali, come può immaginare di mettere in pericolo anche la propria vita? Peccato che nella squadra ci sia Dev, un energumeno con un fisico da sballo e una fossetta che sembra essere stata messa lì solo per invogliarla a gettare ogni cautela al vento.
Sarà il momento giusto per correre qualche rischio?


Serie "The Bourbon Street Boys"
#2. AL MOMENTO GIUSTO, NEL POSTO SBAGLIATO
#3. La risposta giusta alla domanda sbagliata
#4. Wrong Turn, Right Direction


AL MOMENTO GIUSTO, NEL POSTO SBAGLIATO è il secondo capitolo della serie “The Bourbon Street Boys” e come il primo è autoconclusivo. Avevo molte aspettative prima della lettura ma alla fine, anche se è un romanzo carino e abbastanza divertente, devo dire che l’autrice non è riuscita a sfruttare tutte le potenzialità di questo libro.

Jenny è la sorella trentenne di May, la protagonista del primo romanzo. È una mamma single di tre bambini che si ritrova improvvisamente senza impiego. Infatti, la società d’informatica per cui lavora la licenzia dopo anni di duro impegno e dedizione. Proprio in quel momento May le offre una consulenza per la società di sicurezza privata per cui lavora e, anche se titubante, alla fine accetta. Jenny si troverà così in situazioni pericolose e le affronterà con una tenacia e un coraggio che non sapeva neanche di avere.

Ho trovato questo romanzo divertente anche se rispetto al primo ci sono meno battute e scene divertenti. Mi è piaciuto che i protagonisti siano due genitori single che si trovano ad affrontare problematiche tipiche delle persone con bambini piccoli. E ho adorato i piccoli che hanno creato le scene più divertenti.
Jenny come protagonista mi è piaciuta molto.È una giovane donna che si destreggia tra lavoro e figli e cerca di bilanciare le due cose senza tralasciare nulla. Anche le sue insicurezze mi sono piaciute perché la caratterizzano e la fanno sembrare più reale.
Dev, invece, non mi ha molto colpita. È un gigante buono, discreto e sensibile che vive per il figlio disabile. Il suo personaggio non ha nessun difetto e questo mi è sembrato irreale.
Secondo me il più grande problema di questo romanzo è stato che l’autrice ha messo sul piatto troppe cose (la storia d’amore, le lotte dei genitori single, le discriminazioni sul posto di lavoro, lo spionaggio industriale…) ma alla fine non è riuscita a svilupparne nessuna in modo approfondito. La storia d’amore non ha una parte rilevante e mi è sembrato che sia successo tutto troppo in fretta. Jenny e Dev s’incontrano per lavoro, escono per poche volte e improvvisamente li troviamo innamorati che parlano del “per sempre”.

Un romanzo carino che si legge velocemente in cui ritroviamo tutti i nostri amici della Bourbon Street Boys Security. Il prossimo romanzo sarà su Antoinette (detta Toni) e Lucky e sono molto curiosa di leggerlo.


 . .

Nessun commento:

Posta un commento