Ultime recensioni

venerdì 27 luglio 2018

[Recensione] TUTTO IL TEMPO DEL MONDO - Sara Purpura

Alessia è rimasta incantata da TUTTO IL TEMPO DEL MONDO, 1° libro della serie New Adult "A time for love trilogy" di Sara Purpura edito da Mondadori.

Genere: New Adult
Casa editrice: Mondadori
Data di Uscita: Maggio 2018
Prezzo: € 17.00 - Ebook € 8.99


Sinossi: Anais Kerper è la ragazza che tutte vorrebbero essere. Bella, intelligente, di famiglia benestante. Ha al suo fianco il ragazzo ideale e davanti a sé un futuro radioso. Eppure, dietro questa patina di perfezione, lei sta andando in pezzi, incapace di ribellarsi a una vita che non le corrisponde affatto. Una vita di cui ha il pieno controllo solo quando, chiusa fra le quattro mura del suo bagno, cerca il dolore per sfuggire alla realtà.

Desmond Ward è un ragazzo difficile. Orfano da quando aveva sette anni, ha alle spalle un passato di continui abbandoni e un’anima rattoppata. Nera. Sporca. Marcia. Ma il destino sembra finalmente tornare a sorridergli il giorno in cui una facoltosa famiglia decide di prenderlo in affido, regalandogli così la possibilità di una vita diversa, e forse perfino il sogno di diventare un giocatore professionista di football.

Una volta giunto nella loro villa, però, conosce Anais, la sua futura sorellastra, stupenda e fragile. E, subito, quello che è stato il loro mondo fino a quel momento si sgretola. L’uno coglie negli occhi dell’altra il suo stesso tormento e l’attrazione si fa largo dirompente. Incontrollabile. E proibita. Ciononostante Des e Ana non possono smettere di cercarsi, desiderarsi, e amarsi, perché solo l’uno tra le braccia dell’altra, per la prima volta, capiscono cosa significhi vibrare e sentirsi vivi.

Ma il mondo “fuori” non si lascia mettere in un angolo, al contrario si fa avanti minaccioso e li costringe a chiedersi fino a dove sono disposti a spingersi per difendere il loro amore. Quella di Anais e Des è una scelta difficile. Un sì o un no che richiederebbero un istante per essere pronunciati. Ma “la vita è fatta di istanti. E di respiri impigliati in gola, e del cuore in fondo allo stomaco che li precede. E poi c’è il ‘mentre’: quell’attimo in cui decidi se essere felice o soffrire”.

TUTTO IL TEMPO DEL MONDO è il racconto appassionato e coinvolgente di un amore totale e impulsivo, spesso insensato e incosciente, che punta dritto al cuore del lettore per non abbandonarlo più.


Serie "A time for love trilogy"
#1. TUTTO IL TEMPO DEL MONDO
#2. Tutto il tempo con te
#3. Tutto il tempo tra noi


“Non importa verso quale obiettivo muoviamo i nostri passi, né chi troviamo durante il percorso disposto a seguirci. Ciò che siamo è determinato da chi eravamo, e le persone che diventeremo conserveranno sempre una parte di quel che siamo oggi; prima o poi tutto torna a ricordarci da dove siamo partiti.”

Devo confidarvi che non avevo mai letto nulla di questa autrice prima di questo romanzo, quindi per me è stato come un salto nel buio.
Beh, è stato un fantastico salto nel buio, anche se poi nel buio sono rimasta.

Le storie di Desmond e Anais non sono semplici. Des porta sulle spalle anni di affidamento andati male, sfiducia nel prossimo e nel mondo e la certezza che sia necessario cavarsela sempre da soli. Il suo unico obiettivo è portare il fratello (non di sangue) con sé all'università, una volta uscito dal sistema.

Anais è la ragazza perfetta. Brava a scuola, ricca, bella, una fantastica famiglia che la supporta, un fidanzato desiderato da tutte. Ma è solo apparenza. Nessuno sa dei suoi problemi con l'alimentazione. Nessuno sa dei tagli che si infligge sulle braccia, perché nessuno sa quanto la sua vita non sia perfetta, quanto la sua famiglia sia opprimente, quanto il suo ragazzo sia violento. Riesce a nasconderlo perché nessuna delle persone che in teoria dovrebbero volerle bene sa guardare. Non la vedono.

Questo cambia però quando Anais è costretta a dividere lo stesso tetto con Des, ovviamente per imposizione dei genitori. Il suo mondo viene sconvolto perché lui sa guardare oltre le apparenze, sa scovare quella che è la verità e non si lascia abbindolare facilmente.
Ma allo stesso tempo, anche il mondo di Desmond viene sconvolto. Lui, abituato all'indifferenza, a non essere amato, a essere più un peso che altro, scopre nello sguardo di Anais l'uomo che può diventare grazie al suo amore.

“Cosa diamine vede tutte le volte che la sorprendo a fissarmi? Sono abituato a ogni tipo di sguardo, ma il suo mi fa desiderare di essere qualcun altro, di avere un'altra storia da raccontare. È per questo che, se mi apro con lei, il giorno dopo torno a nascondermi. Perchè voglio che continui a guardarmi con curiosità e mai con disprezzo.”

La loro storia è complicata, difficile, ma vera. Perché in qualche modo sai che là fuori, oltre le pagine del libro, ci sono un Des e una Anais che aspettano la loro rivincita sul mondo.
Non voglio spoilerare nulla, quindi vi dirò solo che il libro ha un finale aperto e ho scoperto che ci sono altri due libri che raccontano la loro storia.
Non vedo l'ora di leggerli.

Ritornando alla metafora del buio, l'unica cosa che posso dirvi è di non aspettarvi molti momenti di luce. Il buio che i due protagonisti si portano dentro riesce a prevalere la maggior parte delle volte.

Ma, ehi, i pochi momenti di luce... wow, valgono la pena di tutto quel buio.


1 commento: