sabato 16 giugno 2018

[Rubrica: La parola alla autrici] Stella Bright, il rugby e le storie d'amore


Buongiorno care amiche lettrici!
Per la rubrica "La parola alla autrici" oggi abbiamo il piacere di ospitare Stella Bright, autrice di romance di successo pubblicati dalla Triskell Edizioni.

Ci parlerà un po' di sé, dei suoi libri, di come ha iniziato a scrivere e di cosa l'appassiona.
Siete curiosi?



Buongiorno, sono Stella Bright e, ahimè, non sono più una ragazzina, io mi definisco vintage. 
Per chi non mi conosce, ho pubblicato il mio primo libro nel 2014 con la Triskell Edizioni e con loro – con soddisfazione – ho continuato, ma non è così che ho iniziato; scrivere romanzi rosa è stata la mia seconda occasione, inizialmente ero orientata verso qualcosa di molto diverso. 

Da sempre desideravo scrivere, ma ho aspettato tanto per realizzarlo; chissà, forse prima non era il momento, non so, è andata così; fatto sta che circa dieci anni fa, per puro caso, mi proposero di curare due rubriche su altrettanti blog sportivi dedicati esclusivamente al rugby e accettai. Sembrerebbe un’occasione strana, ma è uno sport che seguo da parecchio e interagivo spesso nei commenti e fortunatamente a qualcuno piacque il mio modo di interagire. 
Fu un’esperienza meravigliosa e sarò sempre grata a colui che mi diede questa opportunità.

David Pocock
Perché il rugby? Perché è uno sport bellissimo e l’adoro. Ebbene sì, sono un maschiaccio, lo sono sempre stata e lo sarò in futuro. I miei non erano articoli tecnici bensì di intrattenimento, parlavo di alcuni atleti la cui storia personale mi aveva colpito; mi piaceva sbirciare dietro le quinte, trovare il lato divertente e il rugby – dal mio punto di vista – ne ha parecchi… oltre che essere sovente un piacere per gli occhi femminili.

Jerome Thione
Qualche anno fa, mentre seguivo una partita, prese forma l’idea di scrivere il mio primo romanzo della Serie Cardiffs Rugby, “Perché proprio a me”. In quel momento mi chiesi: perché non usare il rugby come ambientazione di una storia d’amore divertente? Perché non fare proselitismo di questo sport meraviglioso attraverso una storia romantica? 

Lo feci e mi piacque tantissimo scrivere “Perché proprio a me” poiché lo disseminai di aneddoti divertenti. Non restava che proporlo e lo feci all’allora giovanissima Triskell Edizioni che credendo in me realizzò il mio sogno. 

Genere: Sport Romance
Casa editrice: Triskell Edizioni
Data di Uscita: Marzo 2014
Prezzo: € 7.28 - Ebook € 2.99


Sinossi: Glenna, componente dello staff tecnico della squadra di rugby dei Cardiffs, è un vero peperino, un maschiaccio. E una rossa da urlo. La sua vita viene letteralmente messa sottosopra dall’arrivo di un nuovo elemento dalla Repubblica Sudafricana: Johann Christiaan Van der Vaals. Perché le è toccata una simile punizione divina? Da parte sua sarà guerra su tutti i fronti, sia con le parole che con i fatti. Una guerra a colpi di insulti e sì, anche di schiaffi, perché Glenna è una tremenda ragazza irlandese, testarda e bellicosa e molto, molto prevenuta verso il nuovo acquisto della squadra.Peccato che non abbia fatto i conti con i sentimenti, la passione e l’amore. 
E peccato che non abbia neppure tenuto conto del ruvido fascino di Johann e dei suoi stupendi occhi da leone. Ma soprattutto non ha riflettuto sul fatto che di solito nell’acqua che non si vuol bere alla fine si finisce con l’annegarvi.

"Concentrata nel suo compito, Glenna estrasse la boule del ghiaccio dalla borsa e la posizionò fra la nuca e la spalla destra. A pochi centimetri dal viso aveva i suoi riccioli scuri completamente bagnati, il viso madido di sudore che gocciolava dalla linea forte della mandibola; guardò il collo spesso, le spalle, la vasta schiena. Era bello nello stesso modo in cui può essere bello un cavallo o un leone: una bellezza maestosa e animale."



Che dire, a quel punto il tappo era saltato e venne fuori anche il secondo della Serie Cardiffs Rugby “Il tuo cuore blindato”, un’altra storia d’amore romantica e divertente con protagonista un altro componente della mia squadra immaginaria della capitale gallese. Le mie storie attingono direttamente dal mondo della palla ovale: l’ambientazione, le brevi descrizioni tecniche delle partite e, non per ultimi, i personaggi. I miei protagonisti maschili si rifanno – almeno sportivamente e fisicamente - a rugbyman che ammiro; un modo per rendere loro omaggio e spero, nell’eventualità lo scoprissero, che non se la prendano. 

Genere: Sport Romance
Casa editrice: Triskell Edizioni
Data di Uscita: Marzo 2016
Prezzo: Ebook € 2.99


Sinossi: Dopo “Perché proprio a me” ritornano i Cardiffs Rugby.


Lawrence Hall è un giovane atleta, spensierato, solare, un tipo che piace alle donne. Eccome! Secondo suo fratello Kian, però, Law è anche una gran zoccola. Pazienza, lui se ne è fatto una ragione, fino a quando Viktoria McLeod non incrocia la sua strada. Lei è l’antitesi del suo modello femminile. Di più, lei non è assolutamente interessata a un qualsiasi legame amoroso, men che meno con un rugbyman.
Per qualcuno sarà estremamente facile redimersi, qualcun altro dovrà fare i conti con se stesso e scegliere.
Una strana coppia, eppure…



Il rugby non è violento, al contrario, è molto romantico, risveglia ed esprime concetti antichi quanto l’uomo. Il forte senso di appartenenza a un gruppo lanciato verso un unico obiettivo in cui il singolo individuo può esprimere al meglio le proprie capacità a favore della collettività. Un territorio da difendere ed uno da conquistare. Un oggetto, un concetto – la palla – da mantenere vivo, da portare avanti oltre la linea di meta, come un sogno da realizzare andando al di là dei propri limiti. Una similitudine della vita: la lotta, la conquista, la realizzazione e la gioia che ne consegue.

Bismark du Plessis

Ora che vi ho fatto una testa enorme sul rugby, vi chiedo: perché dovreste leggere un mio libro? Per divertirvi, per farvi una sana risata, per cogliere momenti di dolcezza. Le mie sono storie d’amore a lieto fine, certo, ma tutte inevitabilmente insaporite da aneddoti esilaranti che mi hanno fatto ridere mentre li scrivevo… e hanno fatto ridere chi mi ha letto. Questa è la caratteristica che accomuna tutte e 4 le mie pubblicazioni, anche quelle che non sono ambientate nel mondo del rugby, ma che hanno le splendide Highlands scozzesi come sfondo. Ah la Scozia! 

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Triskell Edizioni
Data di Uscita: Febbraio 2015
Prezzo: Ebook € 2.48





Sinossi: Una vacanza in Scozia, due giovani donne in cerca di avventura in un luogo che è il sogno di una vita. Destino, predestinazione, fortuna? Chissà. Fatto sta che faranno un incontro inaspettato. 

Due storie d’amore diverse, come diverse sono le personalità dei protagonisti, ma con lo stesso epilogo sullo sfondo dei suggestivi paesaggi di Scozia dove passato e presente sembrano confondersi.

“Lui la ricoprì con i lembi della giacca, stringendola fra le braccia. Senna sospirò felice: lì sotto lei si sentiva a casa. Lì sotto c’era il profumo di colazioni consumate al tavolo di cucina in una luminosa mattina d’estate.”


E che ne dite dei temuti e adorati vampiri come protagonisti? Eh sì, oltre che maschiaccio sono anche irriverente, per “Il riso fa buon sangue” (freedownload sul sito Triskell Edizioni) ho creato dei vampiri che fanno sbellicare dalle risate, ma non per mancare loro di rispetto, non ci penso neppure! I vampiri sono il personaggio più affascinante creato dalla fantasia umana. 

Genere: Fantasy
Casa editrice: Triskell Edizioni
Prezzo: Gratis qui


Sinossi: I vampiri non esistono, facciamocene una ragione.
La realtà è molto meno seducente: esiste un’altra razza di Homo Sapiens.

A Ginevra andrebbe anche bene, se non fosse che quando scopre di far parte di questa specie le prende un colpo. Non sarà solo la sua vita a essere messa sottosopra: anche per Ruaridh Erik Laharrague è un bell’impatto, perché sarà colui che la dovrà assistere nel passaggio. Tutta una faccenda di zanne, incazzature, litigate, minacce per niente velate e sconvolgimenti ormonali.
Non è finita qui, perché tutto ciò permetterà ad altre due persone di incontrarsi e amarsi; come dire, due piccioni con una fava. Due piccioni, genere maschile. Ebbene sì, due uomini.

«Hai portato anche Dracula o l’hai lasciato a Milano?» 
Ruaridh strabuzzò gli occhi, non poteva credere alle proprie orecchie. 
«Dracula?!» 
«Il mio pesce rosso. Scommetto che è rimasto laggiù, per fortuna c’è Danny.» 
Non poteva credere che avesse chiamato così un pesce rosso! Anche se il Conte non era stato uno della sua razza, ma solo un pazzo sanguinario, era una questione di dignità e di rispetto. Si sentì un tantino offeso. 
«Mi puoi spiegare perché hai chiamato Dracula un pesce rosso?» chiese a denti stretti, con gentilezza un po’ forzata. 
Ginevra scrollò le spalle. «Ha due baffetti ai lati della boccuccia che sembrano due mini zannette e un’espressione perennemente imbronciata, sembrava un nome appropriato.» 

Un’altra caratteristica che accomuna tutte le mie storie sono le protagoniste che non sono perfette, non sono bellissime; diventano tali agli occhi di chi si innamora di loro, diventano belle proprio perché sono in qualche modo "difettose". Conducono vite normali, non amo i personaggi alla Barbie. Viktoria ("Il tuo cuore blindato" Serie Cardiffs Rugby2) e Ginevra (“Il riso fa buon sangue”) sono decisamente tipe fuori dalle righe, il loro look è spigoloso così come il loro carattere è irriverente; Glenna ("Perchè proprio a me" Serie Cardiffs Rugby1) è decisamente curvy, in omaggio a tutte le curvy del mondo; Senna e Francesca ("Alla fine dell'orizzonte") sono due sognatrici, difettose ed estremamente nella norma. 

Ebbene sì sono una chiacchierona e vi sarete già stufate di leggermi, quindi vi annoio con ancora qualche parola. La Serie "Cardiffs Rugby" possiede un terzo libro già a mani della Triskell Edizioni, un M/M che spero possiate leggere presto; sto covando anche altre idee che non riguardano solo il rugby augurandomi di avere il tempo di realizzarle poiché la vita quotidiana è colma di un’infinità di impegni molto meno ludici. 

Se volete conoscermi meglio visitate la mia pagina fb

Grazie per avermi dedicato qualche minuto del vostro tempo. Smack!

Stella Bright 


Un grazie di cuore a Stella Bright per aver accettato di essere nostra ospite oggi.
Personalmente mi ha intrigato leggere di come ha iniziato e della sua passione per questo sport. 
Corro subito a prendere il 1° della serie "Cardiffs Rugby"! ♥
E voi, avete letto qualcosa di questa autrice?
Fateci sapere lasciando un commento.
A presto!

1 commento:

  1. sabrywriter@gmail.com16 giugno 2018 12:53

    Grazie per l' opportunità che mi avete offerto. Sono contentissima! Mi sono divertita e tengo a dire che il lavoro dei blog è fondamentale. Baci. Stella Bright

    RispondiElimina