domenica 8 aprile 2018

[Recensione] STRONZE SI NASCE - Felicia Kingsley

Care Impertinenti, oggi Francesca ci parla di 
STRONZE SI NASCE di Felicia Kingsley

Genere: Romance Contemporaneo 
Casa editrice: Newton Compton 
Data di Uscita: 15 Febbraio 2018 
Prezzo: € 8.50 - Ebook € 2.99

Sinossi: Allegra Hill è brillante, onesta altruista. Ma anche un'eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c'è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po'. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkl Jones. Non solo la vita di Sparkle perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutte per sé e un lavoro nell'agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un'altra luce. E tutto questo proprio quando l'incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l'ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!





STRONZE SI NASCE è il secondo romanzo che leggo di Felicia Kingsley e devo dire che è stata una lettura molto piacevole. L’autrice ha una scrittura semplice e scorrevole che porta il lettore a immergersi nella lettura pagina dopo pagina. Sin dall'inizio, infatti, siamo completamente coinvolti nella vita di Allegra Hill e partecipiamo ai suoi successi e ai suoi dolori.  

Allegra Hill è una ragazza normale, simpatica e altruista che sa bene quello che vuole dalla vita. Per coronare il suo sogno di scrivere di interior design nel famoso “Architectural Digest”, comincia a lavorare come agente immobiliare per la “Royal e Lloyd”, una delle più importanti società immobiliari di Londra. Allegra è felicissima e piena di aspettative, così quando si presenta al lavoro non si aspetta di incontrare Sparkle Jones. Sparkle è la Stronza che ha rovinato la sua adolescenza e rischia di rovinare anche il suo futuro.
Quando il suo capo le mette a lavorare insieme, per Allegra è un incubo. Ma con il passare del tempo Sparkle si dimostra affabile e collaborativa. Sarà veramente così o sta solo nascondendo la sua stronzaggine sotto una patina di affabilità? Allegra vuole credere con tutta se stessa che la sua più acerrima nemica sia cambiata, ma purtroppo dovrà ricredersi.

Ho apprezzato molto la scelta dell’autrice di scegliere di raccontare la storia della “Stronza”, la bella di turno che ha sempre avuto vita facile e alla quale viene tutto perdonato. È facile immedesimarsi in Allegra, l’eterna seconda, perché ogni donna prima o poi si è trovata ad affrontare una come Sparkle. La semplicità e la simpatia con cui è riuscita a raccontare le peggiori situazioni in cui si trova Allegra, mi è molto piaciuta.
Allegra, la protagonista, inizialmente mi piaceva perché la sua bontà e la sua simpatia ti conquistano subito. Poi però, andando avanti con la lettura, il suo personaggio con le sue decisioni sciocche e avventate mi ha fatto storcere la bocca più di una volta. È una ragazza dolce e altruista che però per far fronte alle cattiverie di Sparkle si trasforma essa stessa in una “Stronza”. Non ho apprezzato il suo repentino rinsavimento e soprattutto la facilità con cui tutti, dai parenti agli amici fino all'innamorato, l’hanno perdonata.

Nel romanzo è presente anche una parte sentimentale e romantica. Tristan è il bello di turno. Allegra si scontra con lui e s’innamora immediatamente dei suoi occhi verdi. Poi c’è Duke, migliore amico di Tristan e grande appoggio nella sua lotta per far scendere Sparkle dal suo trono. Non vi svelo come andrà a finire perché penso che sia giusto per ognuna conoscere man mano i personaggi maschili e farsi un’idea su di loro.
In conclusione un buon romanzo, davvero ben scritto, che si legge velocemente.
 

Nessun commento:

Posta un commento