sabato 17 febbraio 2018

[Recensione] SWEET. UNA DOLCE CONQUISTA - J.Daniels

Ciao care Lettrici Impertinenti!

Oggi vi parliamo del primo romanzo della serie nata dalla penna di J.Daniels, autrice americana arrivata in Italia grazie alla Always Publishing.


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Always Publishing
Data di Uscita: 25 Gennaio 2018 
Prezzo: €11.81 - Ebook €5.99

Sinossi: Cosa succede quando una pasticciera tutto pepe incrocia sul suo cammino il contabile più sexy di tutta Chicago?
Le scappatelle ai matrimoni non portano mai a nulla di buono, soprattutto se il matrimonio è quello di un ex-fidanzato. Chi indugia in questo vizioso passatempo conosce le regole. Entra. Rimorchia. Esci.
Nessuna aspettativa di una relazione. Solo sconcio sesso da matrimonio.
Dylan Sparks conosce il protocollo. E anche se sperimenta il miglior sesso della sua vita con un perfetto sconosciuto mortalmente affascinante, è assolutamente decisa a mettere la parola fine alla loro avventura insieme con la serata.
Quello che Dylan non immagina è che a Reese Carrol delle regole non importa nulla. Lui vuole più che una sola notte, e sa di essere troppo irresistibile perché Dylan si lasci sfuggire quest'occasione.
Reese non vorrebbe mai lasciarla andare. Dylan è decisa a proteggere il suo cuore.
Chi avrà la meglio in questa dolce dipendenza, combattuta a colpi di ironiche battaglie e tregue bollenti?



Se siete alla ricerca di una lettura leggera e sexy senza tante pretese SWEET. UNA DOLCE CONQUISTA è il libro che fa per voi.



Il romanzo è il primo della serie “Sweet addiction” e come inizio è promettente - a metà. La storia è semplice, a dire il vero un po' banale, ma il libro si legge velocemente grazie alla scrittura fluida dell’autrice. 

Dylan è una giovane pasticcera che dopo essere stata assunta per creare la torta nuziale, si trova a partecipare al ricevimento di nozze del suo ex fidanzato. Per quella sera decide di concedersi un’avventura di una notte e la sua scelta ricade sull'affascinante e sexy contabile Reese. Tra Dylan e Reese è passione immediata e la loro storia, che doveva essere solo di una notte, si trasforma in qualcosa di più.


Non ho particolarmente apprezzato i due protagonisti perché molto immaturi. Dylan è una ragazza simpatica ma troppo volubile, a tratti irritante. Non vuole una storia seria ma s’innamora facilmente di Reese e gli permette da subito di fare qualsiasi cosa. Da verginella con solo una storia alle spalle, si trasforma in un secondo in un’assatanata, tanto che basta uno sguardo con passione da parte di lui per dimenticare di essere arrabbiata.

Reese è un uomo bello e possessivo (forse troppo). Le continue incomprensioni con Dylan, che si sarebbero potute evitare con una bella chiacchierata chiarificatrice, sembrano un modo dell’autrice per allungare il libro. 

I dialoghi, che di solito apprezzo molto in un romanzo, li ho trovati divertenti, ma scontati e il linguaggio alcune volte è troppo sboccato.

La cosa che ho apprezzato di più, invece, è stata il rapporto d’amicizia tra Dylan, Juls e Joey. Tutte noi vorremmo un’amica affidabile e leale come Juls e altrettante vorremmo un amico gay sexy, divertente e sincero come Joey. Il loro affetto è sincero e profondo.

Una menzione la devo fare alla cover del romanzo che ho trovato azzeccata e accattivante.

Nel complesso un libro carino e scorrevole, da leggere senza tante aspettative per passare ore in leggerezza.




2 commenti: