Ultime recensioni

venerdì 14 luglio 2017

[Review Party] SENZA NESSUN SEGRETO - Leylah Attar



Buongiorno amici lettori e benvenuti al Review Party di un nuovo bellissimo romanzo pubblicato dalla Newton Compton editori, una storia che mescola amore e vendetta. Un romanzo d’amore epico, oscuro e indimenticabile. Parlo del nuovissimo SENZA NESSUN SEGRETO di Leylah Attar, disponibile da ieri in tutte le librerie.

Genere: Romance Contemporaneo - Dark Romance
Casa editrice: Newton Compton Editori
Data di Uscita: 13 luglio 2017
Prezzo: € 10.00 - Ebook € 2.99

Sinossi: Un normale giorno di shopping sta per trasformarsi in un incubo per Skye Sedgewick. A un passo dalla sua macchina nel parcheggio viene rapita e narcotizzata. Poco dopo sembra arrivata la sua fine: lo sconosciuto la costringe a inginocchiarsi e le tiene puntata una pistola alla tempia. Skye aspetta che parta il colpo mentre recita la preghiera che l’aiutava a dormire da bambina, ma riceve solo un fortissimo colpo alla testa che la tramortisce. Al suo risveglio, l’incubo è ancora al suo fianco, ha i lineamenti scolpiti e uno sguardo impenetrabile. Chi è quest’uomo e perché le è così familiare? 

Questo è solo l’inizio di una storia sconvolgente, una tempesta di emozioni violente e di sentimenti che travolgono il lettore sin dalle prime pagine. Un romanzo d’amore epico, oscuro e indimenticabile.



Una storia d’amore epica
Un successo del passaparola



E come disse il saggio ‘Il bene vince sempre’!!

SENZA NESSUN SEGRETO è un romanzo ben scritto. È un dark romance che scivola poi nel romantic suspense e che alla fine l’autrice completa il tutto con un bel romance dal finale tutto cuori e fiori. Certo che il titolo non è accattivante, visto che non rende molto rispetto a quello originale dove THE PAPER SWAN – il cigno di carta - ha un suo perché. La trama, invece, lo è e soprattutto si è attratti da questo retrogusto dark di violenza/amore che trova un suo perché solo nei romanzi e che soprattutto in questo in particolare ha veramente tanto da raccontare.

La vita del protagonista maschile, Damian, è un giro senza sosta sulle montagne russe. Sin da bambino è sveglio e rincorre quello che vuole ma è soprattutto protettivo e generoso. Quando pensa di aver ricevuto un torto gravissimo da colei che inconsciamente gli faceva battere il cuore, Damian diventa una persona senza anima alla ricerca della vendetta estrema. Da qui il lato dark del romanzo che alterna i pov dei protagonisti che spiegano le ragioni dei loro comportamenti.

Damian è il protagonista assoluto del romanzo: caduto tra le fauci dei mostri dell’inferno, che lo vedono privato di qualsiasi tipo di affetto, ricomincia la sua risalita verso il purgatorio grazie alla presenza e ai gesti della sua amica/nemica Skye, che lo porterà ‘a riveder le stelle’. Non voglio essere irriverente ma che la vita di Damian sia stata presentata come un viaggio di caduta e poi di redenzione è sicuro, tanto che non è Skye da sola a riportarlo in paradiso, ma ci sarà anche colei che rappresenta l’amore più grande che un essere umano possa avere.

Skye è il personaggio femminile che ci viene presentato come una bambolina bella ma vuota. In realtà è una donna molto coraggiosa, forte, determinata. Ha dei sentimenti che non nasconde e che la salveranno. La conosciamo come vittima del suo aguzzino ma sarà capace di ribellarsi, di combattere e di difendere ciò che è suo. Ha un temperamento da tigre che le permette di piegarsi ma di non spezzarsi fino a quando non sarà anche lei protagonista della sua vita.

Damian e Skye sono due anime che si sono incontrate presto. Il fil rouge che li tiene uniti non si è mai spezzato, anzi, ha permesso loro di rompere qualsiasi barriera che avevano eretto affinché si potessero rincontrare e recuperare il tempo perduto, ma non prima di essersi perdonati azioni del passato che li hanno segnati per sempre.

Di Damian potremmo dire di tutto per farlo apparire il personaggio cattivo, senza cuore e inflessibile ma la realtà dei fatti è che non lo è sul serio e non vuole neanche esserlo, sebbene sia stato tradito più di una volta. Il bimbo giocoso e amorevole che vive in lui è forte e prepotente e sa parlare al suo cuore, soprattutto se le sue donne sono con lui.

Questo romanzo mi ha preso molto anche se in alcuni momenti c’è stato un abbassamento dell’interesse perché i personaggi secondari sono stati troppo logorroici. La storia centrale mantiene vivo l’interesse anche senza la descrizione di scene di violenza o di sesso, che sono incluse ma senza esagerazione. Il lettore si innamora del romanzo perché è una storia di un eroe che è dannato, ma saprà farsi perdonare e rimetterà la sua vita e quella degli altri nella giusta prospettiva.

Romanzo da leggere, per tutte!

Nessun commento:

Posta un commento