Ultime recensioni

sabato 15 luglio 2017

[Recensione] SU E GIÙ PER MANHATTAN - Sarah Morgan

Torna l'autrice della trilogia "Puffin Island" che ci ha fatto sognare ed innamorare. SU E GIÙ PER MANHATTAN è il primo libro della serie “From Manhattan with Love” di Sarah Morgan, sempre pubblicata dalla Harper Collins.
Francesca, che aveva letto la prima serie, ha recensito per noi anche questo nuovo romanzo.

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Harper Collins
Data di Uscita: 22 Giugno 2017
Prezzo: € 14.90 - Ebook € 6.99

Sinossi: Paige, Eva e Frankie hanno lasciato la cittadina di provincia in cui sono cresciute a Puffin Island e si sono trasferite a New York, dove hanno trovato lavoro in un’affermata agenzia che organizza eventi. Per Paige, che ha sempre amato le sfide, è l’occasione di mettere alla prova se stessa e le proprie capacità, ma proprio quando il successo sembra a portata di mano, di punto in bianco scopre di essere stata licenziata. Non solo: la stessa sorte è toccata anche alle sue amiche. Decisa a non darsi per vinta e a rimanere a Manhattan, Paige si convince che l’unica soluzione possibile, a quel punto, sia mettersi in proprio…
Lanciare una start up, però, è ben poca cosa di fronte alla necessità di nascondere ciò che prova per Jake Romano. Oltre a essere il miglior amico di suo fratello Matt e uno degli scapoli più ambiti di Manhattan, Jake è anche l’uomo che le ha spezzato il cuore, e quando offre alla sua neonata società l’imperdibile occasione di farsi conoscere, Paige si ritrova a trascorrere con lui molto più tempo di quanto avesse programmato. E inizia a chiedersi come può convincere l’uomo che non crede nell’amore per sempre che a volte esistono anche storie a lieto fine.

Dall'autrice della fortunata trilogia ambientata a Puffin Island, 
una nuova, romanticissima serie, tutta da scoprire.

Serie “From Manhattan with Love/Da Manhattan con amore” 
#0,5. A mezzanotte da Tiffany
#1. SU E GIÙ PER MANHATTAN
#2. Sunset in Central Park
#3. Miracle on 5th Avenue
#4. New York, Actually
#5. Holiday in the Hamptons
#6. Moonlight Over Manhattan



Quando prendo un romanzo di Sarah Morgan so di andare incontro a una storia semplice e romantica, ma questa volta ho fatto veramente fatica a terminare questo libro.

SU E GIÙ PER MANHATTAN è il primo libro della serie “From Manhattan with Love” e i protagonisti sono Paige e Jake.
Paige, insieme alle sue due amiche d’infanzia Eva e Frankie, si è trasferita a New York dalla piccola isola di Puffin (dove è ambientata la precedente serie della Morgan). Dopo essere state licenziate dall’agenzia organizzatrice di eventi per cui lavoravano, non sanno cosa fare, ma incoraggiate da Jake Romano, migliore amico di Matt, il fratello di Paige, decidono di aprire una loro agenzia di eventi. L’inizio per le tre amiche è molto difficoltoso, ma grazie all’intervento e le conoscenze di Jake l’agenzia prende il via.
Paige sin da giovane è innamorata di Jake, ma l’uomo non ha mai ricambiato i sentimenti e per la protagonista chiedere il suo aiuto non è certo facile. Quando, però, si rende conto che per far funzionare la loro attività Jake è fondamentale, è costretta ad accettare. I due trascorrono insieme molto tempo e questo li porta a un avvicinamento, prima come amici e poi come qualcosa di più, che entrambi non credevano possibile.

La lettura, anche se accompagnata da una scrittura chiara, è davvero troppo lenta e la storia raccontata attraverso il punto di vista alternato questa volta non è riuscita a coinvolgermi. I personaggi principali non sono ben rappresentati, e avrei preferito un maggiore approfondimento sul loro carattere, sulla loro personalità e sul loro passato. Il rapporto tra Jake e Paige non trasmette amore, non è profondo e spesso le loro interazioni sembrano forzate.
Paige è una giovane donna indipendente che vuole dimostrare di farcela da sola, ma che andando avanti sembra troppo cocciuta. Jake è descritto come il classico playboy, con la motocicletta e pieno di donne, ma è troppo spaventato e non riesce a venire a patti con i suoi sentimenti.
In questo capitolo poi ci vengono presentate anche le protagoniste degli altri libri della serie ma devo dire che non mi hanno particolarmente colpita. Eva, descritta come una persona troppo romantica, positiva e con la testa sulle nuvole sembra la caricatura di un personaggio delle fiabe. E Frankie è descritta troppo diffidente e il suo rifiuto categorico dell’amore sembra forzato.
L’ambientazione non è per niente dettagliata e a parte conoscere dal titolo che ci troviamo a New York, è difficile attraverso il racconto immergerci nelle magiche atmosfere newyorkesi che ci aspettavamo.


Un romanzo che mi ha delusa e che sinceramente non consiglierei perché troppo noioso. Spero che per gli altri libri della serie la Morgan ritorni quella di un tempo.



 .

Nessun commento:

Posta un commento