Ultime recensioni

domenica 31 luglio 2016

[Segnalazione] Arrivala la guida a Pokémon GO in ANTEPRIMA MONDIALE in Italia per De Agostini Libri.


Uscito in Italia da neanche un mese, Pokémon GO ha già catturato un vasto pubblico di giocatori di tutte le età e sono già apparse online le prime guide amatoriali su come sfruttare a meglio questa applicazione.

La De Agostini Libri annuncia la pubblicazione in Italia, nella prima metà di settembre in ANTEPRIMA MONDIALE, della più attesa guida non ufficiale a Pokémon GO. L'autrice è l'americana Cara Cooperman, la quale ha lavorato alla stesura di molti libri di successo legati al fenomeno Minecraft.

I diritti, in soli cinque giorni, sono già stati venduti in molti Paesi, tra cui Spagna, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Israele e Italia.

Il libro è un vero e proprio manuale completo all’app più scaricata del momento (oltre 30 milioni di download a meno di un mese dal lancio), adatto ai giocatori di tutte le età, dai principianti agli esperti, svela tutti i trucchi, le idee, le strategie e i segreti del gioco che ha conquistato il pianeta. Indispensabile per tutti coloro che si vogliono avvicinare alla nuova mania e imprescindibile per chi vuole allenarsi a diventare un vero e proprio fuoriclasse.

Struttura del libro:
·         Scoprire le basi per entrare a far parte del gioco:
·         come si trovano i Pokémon?
·         Dove si trovano i Pokemon Stop?
·         Come ottenere le Pokéball?

Trucchi e info per diventare sempre più esperti:
·         Come si guadagnano le monete?
·         Come rendere il Pokémon sempre più forte?
·         Come si trovano i Pokemon nella mia città?
·         Divertenti test: qual è il tuo team? Che tipo di giocatore sei?
·         Quiz per metterti alla prova: come diventare un leader, come costruire la tua squadra?

Tante semplici infografiche, un glossario completo, la storia del fenomeno dei Pokemon e tanti altri contenuti originali.



sabato 30 luglio 2016

[Segnalazioni] Uscite Agosto - LEGGEREDITORE

Buongiorno e buon Sabato!
Un paio di titoli da portare con voi sotto l’ombrellone in questa calda estate.
Torna il 4 Agosto Tammara Webber con FRAGILE, il 2° capitolo della serie New Adult “Contours of the Heart”. La Leggereditore aveva già pubblicato Easy (2013), romanzo originariamente autopubblicato su Amazon in formato ebook, che in pochi mesi ha scalato tutte le classifiche, e Sweet (Marzo 2016).

A fine mese, precisamente il 25 Agosto in formato ebook, Angela Graham torna con INSOSTITUIBILE, 2° volume della serie bestseller “Harmony”, Romance Contemporaneo preceduto da Inevitabile (Febbraio 2016).

FRAGILE di Tammara Webber – 2° libro della serie “Contours of the Heart”
Genere: New Adult
Casa editrice: Leggereditore
Serie: Contours of the Heart #2
Data di Uscita: 4 Agosto 2016 – Cartaceo 25 Agosto 2016
Prezzo: € 14.90 – Ebook € 4.99

Sinossi: Landon era un bambino felice, la sua vita era perfetta e aveva davanti a sé un futuro pieno di promesse, finché una tragedia non ha distrutto la sua famiglia e messo in dubbio tutto quello in cui aveva sempre creduto. Gli anni difficili dell’adolescenza passano lenti e dolorosi, tra solitudini, risse e sospensioni a scuola, e un rapporto conflittuale con il padre. Lasciarsi tutto alle spalle è impossibile quando si è schiacciati dal rimorso di non aver evitato che quella tragedia accadesse. All’università, Landon diventa uno studente modello, addirittura un tutor. Forse è questo che la vita ha scelto di riservargli. Quando, nel corso dell’ultimo anno, incontra Jacqueline, capisce fin dal primo momento che lei rappresenta tutto quello che ha sempre desiderato. Ma il corso degli eventi è impossibile da determinare, e Landon sa che tutto può essere perso in un solo istante. Quello che nessuno dei due può sapere è che quell’incontro, oltre a cambiare le loro esistenze, li metterà di nuovo di fronte ai traumi del loro passato.

Un racconto intenso e appassionato, la storia emozionante di un ragazzo fragile ma coraggioso, alle prese con l’eterna lotta con il proprio destino.

Serie “Contours of the Heart”
#1. Easy
#2. Fragile
#3. Sweet
#4. Brave

“Una storia indimenticabile su un argomento delicato e profondo, una delle letture migliori di questo ultimo anno.”
The Book Vixen

“Tammara Webber tesse una trama intricata che cattura i lettori fino alla fine.”
USA Today

“Un racconto realistico, una lettura davvero emozionante.”
All About Romance

L’autrice: Tammara Webber è stata consulente accademica, ha sposato il suo ragazzo del liceo, ha tre figli e quattro gatti; insomma, una vita che è già il lieto fine di una storia d’amore. Fragile fa parte della fortunata serie “Contours of the Heart”, di cui Leggereditore ha pubblicato anche Easy (2013), romanzo originariamente autopubblicato su Amazon in formato ebook, che in pochi mesi ha scalato tutte le classifiche, e Sweet (2016). Oggi i libri di Tammara Webber sono stampati in centinaia di migliaia di copie e venduti in ventisette Paesi.

   


INSOSTITUIBILE di Angela Graham – 2° libro della serie “Harmony”
Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Leggereditore
Serie: Harmony #2
Data di Uscita: 25 Agosto 2016 – Cartaceo 1 Settembre 2016
Prezzo: € 14.90 – Ebook € 4.99

Sinossi: Cassandra Clarke sapeva che se avesse ceduto alla passione avrebbe corso il rischio di essere ferita. Eppure, nonostante questa consapevolezza, ora si ritrova sola, ma con la voglia di rimettere insieme i pezzi della sua vita e lasciarsi alle spalle il recente passato, benché il suo cuore non riesca a dimenticare, a non provare rancore per chi prima la ha sedotta e poi l’ha lasciata alla sua illusione. Cassandra aveva imparato a credere nell’amore, ma ora, per colpa di Logan West, non sa più cosa sia.
Fidarsi di un uomo? È un errore che si è ripromessa di non commettere più. Ma cosa può succedere se d’improvviso tutto ciò in cui hai deciso di credere viene di nuovo messo in discussione? Il cuore, si sa, segue le sue regole e prende la sua strada. Riuscirà Cassandra a tenere sopite le emozioni che ancora prova e a trovare la forza di non abbassare la guardia di fronte alle insistenze dell’uomo che le ha spezzato il cuore, ma che lei sente essere insostituibile?

Un nuovo, coinvolgente capitolo della storia di Cassandra e Logan. Il racconto, appassionato e sincero, dell’eterno e insolubile conflitto tra il cuore e la ragione, tra la disillusione e la voglia di credere ancora nell’amore.

Serie “Harmony”
#0.5. Indulge
#1. Inevitabile
#2. Insostituibile
#3. Indestructible
#3.1. One Naughty Night
(A Harmony/Evolve Crossover Novella)
#3.5. Infinite: A Novelette
#4. Inferno

“Un segreto così grande che potrebbe cambiare la vita dei protagonisti, per sempre. Di cosa si tratta? Leggete questo libro, lo amerete.”
A Coffee Mom’s Book Reviews

“Avvincente, sincero e commovente. Impossibile da mettere giù.”
Kiss and Tell Reviews

“Angela Graham ha sfornato un altro grande romanzo.”
Madison Says

L’autrice: Angela Graham è da sempre una grande lettrice e un’amante della scrittura. Nel 2012 decide di mettere nero su bianco la sua prima storia e, da allora, non si è più fermata. Vive a Tipp City, in Ohio, con i tre figli e un gatto che le tiene compagnia durante le lunghe notti di scrittura. I libri della serie bestseller “Harmony”, di cui Insostituibile è il secondo volume, preceduto da Inevitabile, hanno scalato in pochissimo tempo le classifiche di The New York Times e USA Today e finalmente approdano in Italia per Leggereditore.


venerdì 29 luglio 2016

[Anteprima + Intervista] LE REGOLE DEL TÈ E DELL’AMORE - Roberta Marasco

L’AMORE È COME UNA TAZZA DI TÈ:
IL SEGRETO STA NEL TROVARE LA MISCELA PERFETTA

Genere: Women’s Fiction
Casa editrice: Tre60
Pagine: 336
Data di Uscita: 8 Settembre 2016
Prezzo: € 16.40


Un amore in crisi da troppo tempo.
Un borgo dimenticato dove si nasconde un segreto.
Un tè misterioso preparato con foglie speciali.

Sinossi: L'amore di Elisa per il tè risale alla sua infanzia. È stata sua madre a insegnarle tutte le regole per preparare questa bevanda e ad associare, come per gioco, ogni persona a una varietà di tè.
Daniele, il suo unico grande amore, è tornato dopo tanto tempo. Ma Elisa ha imparato da sua madre a non fidarsi della felicità, a non lasciarsi andare mai, perché il prezzo da pagare potrebbe essere molto alto. Prima di tutto dovrà trovare se stessa, poi potrà capire se Daniele può renderla felice.
Quando trova per caso una vecchia scatola di tè con un’etichetta che riporta la scritta ROCCAMORI, il nome di un antico borgo umbro, Elisa ne è certa: si tratta del tè proibito della madre, quello che le fece provare solo una volta e che, lei lo sente, nasconde più di un segreto.
Forse proprio lì, in quel borgo antico, Elisa potrà trovare le risposte che cerca e imparare a lasciarsi andare e a fidarsi dell'amore, guidata dall'aroma e dalle regole del tè…

«Gli amori grandi non dovrebbero avere un tempo, sono come l’aria, come l’acqua, come il cibo. Sono il sapore del mondo, che ti resta fra i denti, come dicevano i cinesi del tè. E quando finiscono ci lasciano da soli con i nostri errori, perché li abbiamo dati per scontati, senza controllare l’orologio. Ma l’orologio, con gli amori grandi, non serve, basta il ticchettio della lancetta dei secondi, basta lasciar scorrere gli istanti senza pensarci. Perché, se ci pensiamo, allora significa che il ticchettio è appena cessato.»



Salve Roberta e benvenuta nel nostro piccolo mondo fatato.
- Cosa dovremo aspettarci da LE REGOLE DEL TÈ E DELL’AMORE?

“Piccolo mondo fatato” è una definizione magnifica e credo si presti un po’ anche al borgo di Roccamori. Volevo una storia che ci portasse un po’ fuori dal tempo e che ci aiutasse a guardare meglio dentro di noi. Volevo parlare del tè, del modo in cui ci aiuta a trovare la strada, perché se lo ascoltiamo davvero, ci rimette in contatto con le nostre emozioni più profonde. Per questo le regole del tè assomigliano tanto a quelle dell’amore, perché ci portano più vicini a noi stessi.

- Come è nata questa storia?

Il libro ha avuto una prima versione, in digitale, per Emma Books. Quando è arrivata l’occasione di pubblicarlo in cartaceo ne ho approfittato per riprenderlo in mano. E ho finito per cambiarlo radicalmente. La storia non nasce dal mio amore per il tè, come si potrebbe pensare. Al contrario, ho imparato ad amare il tè scrivendo questo libro. Il tè per me era un modo per combinare due universi che ci tenevo a raccontare: quello delle regole e del rigore, e quello della magia e del mistero. Due mondi che si uniscono sempre intorno a una tazza da tè.

- Se dovessi descrivere questo romanzo usando 3 aggettivi, quali sarebbero?

Aromatico, intenso, vellutato, come i tè che preferisco!

- A chi consiglieresti la lettura di questo libro?

A chi ama le storie romantiche e al femminile, in cui si parla d’amore, ma anche delle proprie origini, della famiglia come luogo in cui gli affetti non sempre sono vissuti con facilità. E soprattutto a chi vuole credere nei sogni e nel diritto di essere felici.

Grazie Roberta/Mara – mi dovrai dire come preferisci essere chiamata – per il tempo che ci hai dedicato e per la tua disponibilità. Spero che tornerai presto a trovarci.
Con voi, cari lettori, l’appuntamento con Roberta Marasco e il suo LE REGOLE DEL TÈ E DELL’AMORE è per l’8 Settembre 2016. Segnatevi questa data sul calendario!
Continuate a seguirci e buone letture.



mercoledì 27 luglio 2016

[Recensione] QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO - Sarah Morgan

Non proprio meraviglioso ma sicuramente buono: 3 bacchette (e mezza)!!!

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: HarperCollins Italia
Collana: Romance
Serie: Puffin Island #2
Pagine: 379
Data di Uscita: 9 Giugno 2016
Prezzo: € 14.90 – Ebook € 6.99

Sinossi: A diciotto anni che cos'è la vita se non un'incredibile avventura? E cosa c'è di più esaltante che viverla in due, innamorati, pronti a condividere emozioni, gioie e dolori per l'eternità? Erano questi gli ingenui pensieri con cui la giovane Brittany Forrest si apprestava a sposare Zachary Flynn, il seducente cattivo ragazzo capace di farla volare senza bisogno di ali. Ma le promesse nuziali non reggevano l'impatto con la realtà e dopo dieci giorni turbolenti e tempestosi come è spesso il clima a Puffin Island, di quell'amore non rimaneva che un ricordo conficcato nel profondo del cuore. Gli anni sono passati, Brittany ha placato la sua sete di avventura girando il mondo tra polvere e scavi archeologici, continuando a conservare un legame profondo con l'isola al largo della costa del Maine. Nel cottage lasciatole dalla nonna a Puffin Island sa di poter sempre trovare un rifugio sicuro, un'oasi di serenità in ogni momento della vita. E quando quel momento arriva Brittany è sorpresa di scoprire che il suo ex marito ha fatto una scelta analoga. Rivederlo dove tutto è cominciato riapre vecchie ferite e alimenta scintille mai spente. Perché Zach è ancora capace di turbarla con una parola, un gesto, uno sguardo. Ora che entrambi sono più saggi e disincantati, forse troveranno il modo di proteggere e far crescere quella meravigliosa alchimia che li lega. Perché la seconda volta sia per sempre.

Serie “Puffin Island”
#1. La prima volta per sempre
#2. Qualcosa di meraviglioso
#3. Natale a Puffin Island




“Qualcosa di meraviglioso” è il secondo volume della trilogia Puffin Island e ci racconta la storia tormentata di Brittany e Zach.

Dopo essersi rotta un polso durante uno scavo archeologico, Brittany è costretta a tornare a Puffin Island dove spera di riposarsi e passare un po’ di tempo con le sue migliori amiche Emily e Skylar. Ritornare a Castaway Cottage, dove è cresciuta con la nonna dopo il divorzio dei genitori, e immergersi nella vita dell’isola è quello che pensa possa aiutarla per decidere del suo futuro, ora più incerto dopo la fine degli scavi in Grecia. L’ultima cosa che si aspetta è di incontrare Zachary Flynn, l’uomo che dieci anni prima l’aveva abbandonata dopo soltanto dieci giorni di matrimonio. Zack è un uomo problematico, che ha sofferto tantissimo da bambino e che crede di non meritarsi l’affetto e il rispetto delle persone che lo circondano. All’inizio entrambi si mostrano indifferenti l’uno all’altro, soprattutto Britttany che non vuole far vedere quanto lui l’abbia ferita. I due protagonisti, però, non possono fare a meno di incontrarsi, trovandosi su una piccola isola, e nemmeno possono nascondere e resistere alla passione che ancora li coinvolge quando si trovano l’uno vicino all’altra. Durante la lettura i due protagonisti ci raccontano come si sono conosciuti, com’è nata e finita la loro storia, e tra le righe ci spiegano anche la loro versione del perché è finita.

Ho preferito questo secondo romanzo della serie rispetto al primo “La prima volta per sempre” grazie alla sua storia intrigante e coinvolgente. Ma - perché c’è un grande ma - l’ho trovato molto, troppo ripetitivo e questo mi ha un po’ innervosito durante la lettura.

La scrittura è sempre fluida grazie anche ai punti di vista alternati, e l’ambientazione, con i suoi paesaggi da sogno e la vita dell’isola, è sempre fantastica. Ho apprezzato anche come l’autrice abbia saputo bilanciare i momenti sentimentali con quelli passionali.

Questo secondo romanzo ci parla di amicizia e di amore, ma soprattutto di seconde possibilità che ci vengono offerte quando meno ce lo aspettiamo. Un buon romanzo che con pochi accorgimenti in più sarebbe stato ottimo. Ora aspetto l’ultimo capitolo con la storia di Skylar e Alec che si prospetta molto movimentata.

venerdì 22 luglio 2016

[Recensione] BALLANDO CON IL FUOCO - Edy Tassi


Bella copertina, bella storia, prevedibile a tratti ma il fuoco c’è… e pure tanto!!


Genere: Erotic romance
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Collana: Harmony
Serie: Passion
Pagine: 319
Data di Uscita: 20 dicembre 2013
Prezzo: € 4.99

Sinossi: Un uomo siede al centro della stanza, in attesa. Nel silenzio, un rumore di tacchi femminili gli stuzzica i sensi. Lo spettacolo sta per cominciare... e nulla sarà più come prima.
Arianna Radburn ha una doppia vita: ballerina instancabile di giorno presso una delle compagnie di danza più prestigiose di Londra e creatura conturbante di notte, quando, con il nome di Sweet Thunder, mostra il suo corpo perfetto all'Icing on the Cake. Ma gli occhi famelici degli uomini non l'hanno mai eccitata, finché non riceve una proposta sconvolgente: esibirsi per un unico cliente, notte dopo notte, dietro lauto compenso. A sconvolgere Arianna non è tanto la natura della proposta, ma l'uomo che gliela fa. Nicholas Morgan, infatti, è il suo visionario coreografo. Un uomo bellissimo, affascinante e implacabile in sala prove. Che ha una regola ferrea: mai fare sesso con una delle sue ballerine. La donna provocante che si esibisce per lui, però, non è la stessa che lavora nel suo affermato corpo di ballo. Riuscirà Arianna a camminare sulla linea sottile che divide uno spettacolo sexy da un vero tentativo di seduzione? O, sguardo dopo sguardo, gesto dopo gesto, la passione finirà per esplodere con conseguenze imprevedibili per entrambi?



Edy Tassi... mi hai fatto tornare al cartaceo pur di leggere il tuo ‘Ballando con il fuoco’. Ormai avevo accantonato l’idea di leggere un libro di carta per semplici esigenze di tempo – leggo di notte a letto, quindi o luce accesa o passo obbligatoriamente agli ebook – ma il tuo nome mi rincorreva.

Avevo letto entusiastiche recensioni sul tuo romanzo d’esordio e devo dire che avevano ragione. La materia erotica ti è nota da diverse angolazioni e sono tutte piacevoli. Il tuo erotismo è appassionato ma non crea fastidio, evoca situazioni da ripetere nell’alcova della propria camera da letto, ed è anche tanto dolce.

Hai unito l’intransigenza di una disciplina che necessita rigore e lavoro, con due personaggi altrettanto forti ma anche ironici, caparbi e bruciati dal fuoco della passione che li unisce, li allontana e li unisce nuovamente, insomma, che li rende vivi. Le schermaglie verbali sono congeniali alla narrazione, gioie e dolori si alternano creando momenti di tensioni a momenti di estasi che rendono la lettura scorrevole e a volte triste.

La storia di Nicholas e Arianna mi ricorda le favole di una volta, anche se in quelle dei fratelli Grimm mancava tutto il sesso spudorato che i due protagonisti si sono concessi. Lui è bello e ricco, ha un carattere forte ed è il classico Maschio; lei è bella e giovane ma con un caratterino che non la rende tanto sesso debole. La nostra protagonista, però, ha dei seri problemi che le condizionano la vita, che la coinvolgono in un tranello senza uscita perché, in fondo, lei è fedele alle sue promesse.

Anche l’intrigo che fa da sfondo alla storia passionale tra coreografo e ballerina è ben congegnata: la bella matrigna che passa da vittima a carnefice, lo scoop nato dall’astuzia e perseveranza di un fotografo senza scrupoli. Insomma, non ci sono solo calde e roventi scene di sesso, c’è un puzzle di eventi ben costruito che ho apprezzato.

Ho deciso di recensire un romanzo che ormai è uscito da un po’ di tempo perché mi è piaciuto, perché è una lettura rilassante, senza pretese ma che comunque qualche domanda te la pone: quanta ingerenza dobbiamo sopportare dai nostri genitori oppure dobbiamo rincorrere l’amore della nostra vita o lasciare che sia l’altro a decidere per noi? A volte mi chiedo come mai da una lettura che dovrebbe essere scacciapensieri ci ritroviamo a porci domande che in qualche modo sono importanti. La risposta che ho trovato è che l’autore/autrice ha saputo trattare un argomento con molto tatto: buttato lì nella trama come scelta di stile alla fine si insinua nella mente del lettore che ‘mangia la foglia’ e ci rimugina.

Forse sono troppo profonda come lettrice di romanzi rosa però mi piace pensare che forse non tutto viene scritto solo per il puro piacere di scatenare qualche brivido. Per questo ringrazio Edy Tassi di averci regalato un romanzo così piacevole e spero che la sua casa editrice non tardi molto a far uscire qualche altra cosa a suo nome. Lo metterò di sicuro nella mia wishlist.



PS: dimmi in confidenza, ma quella cosa con il pennello da barba funziona veramente???


[Recensione] UNA SCELTA IMPOSSIBILE - Susan Elizabeth Phillips


Xania: ma cosa ha la SEP che le altre non hanno? Ho appena finito ‘Una scelta impossibile’ ed è straordinario!!!!

Karin: Si chiama talento. Tutti credono di averlo.


Genere: Contemporary Romance
Casa editrice: Leggereditore 
Serie: Wynnette, Texas
Pagine: 378
Data di Uscita: 18 febbraio 2016
Prezzo: € 4.99 formato kindle (disponibile anche in cartaceo)

Sinossi: Lucy Jorik è la figlia di un ex presidente degli Stati Uniti. Meg Koranda è la sua migliore amica. Una di loro sta per sposare l’irresistibile Ted Beaudine, ma l’altra è determinata a fare di tutto perché ciò non avvenga…






Così è cominciata la mia riflessione sulla SEP e sul suo romanzo UNA SCELTA IMPOSSIBILE che, anche se parte della serie “Wynette, Texas”, può essere letto fuori dagli altri romanzi perché completo, esaustivo e perfetto. Questa donna è straordinaria. Al pari della Ward, cerco di non perdermi nessuno dei suoi romanzi perché sono degni di nota, la lettura diventa una goduria e un piacere. Consiglierei i suoi romanzi anche ad una donna restia a leggere. Sono sicura che dopo cambierebbe opinione.

La sinossi che ho trovato in Amazon mi ha lasciato insoddisfatta. Ho letto il libro per l’autrice non per la trama e meno male che l’ho fatto. Il romanzo contiene molto ma molto di più rispetto a quello che si può intuire dalla quarta di copertina e ve ne accorgerete.

Anche in questo volume non ci sono banalità e se pure escono fuori non sono legati ai personaggi principali che sono dei veri e propri campioni di crescita e maturazione. Sembra di parlare di due pesche o di due meloni, ma in realtà è così. In due modi completamente diversi Ted e Meg diventano qualcosa di diverso da come si sono presentati ai lettori e per fortuna si trasformano in persone migliori perché determinati a crescere e a migliorarsi.

Meg è sveglia, è spiritosa, è adorabile ed ha un carattere forte. Ha dovuto sbattere la testa contro un muro per scoprire tutte queste caratteristiche. Ha dovuto vivere la vergogna, l’umiliazione, la mancanza di rispetto ma alla fine, fedele alle sue intenzioni di nuova donna, si è guadagnata un posto in prima fila. La sua espiazione è stata lunga e dolorosa ma, dopo aver espiato le sue colpe in purgatorio, le si spalancano i cancelli del paradiso e se è possibile, le danno anche le chiavi!!!

Ted, da uomo quale è ci ha impiegato un po’ più di tempo a conoscersi. Forse quell’imbracatura che gli avevano cucito addosso non gli faceva arrivare ossigeno al cervello, quindi il suo vero ‘io’ esce fuori lentamente, e quando realizza che ha un cuore, dei sentimenti, delle emozioni, è come se uno tzunami lo avesse investito e dovesse imparare a vivere seguendo nuove regole.

Di seguito ho voluto inserire alcune citazioni del personaggio di Meg. Sono parca a citazioni ma queste mi hanno fatto sognare:

“ Sono una casinista, selvaggia e ribelle, e tu mi hai spezzato il cuore ”
“ Il mio stupido cuore….. cantava ”
“ Solo vederti mi faceva venire voglia di cantare ”

Questi sono i due protagonisti: belli e dolci, simpatici e irriverenti, forti e umani. Le loro, a volte, tragicomiche avventure si svolgono in un paesino del Texas che come tutti i piccoli centri sono abitati da una fitta rete di ‘comari’ ficcanaso, crudeli e sprezzanti, che fanno da cornice a quello che avviene nella cittadina. La voce del popolo è fastidiosa, tediosa, poco originale e perfida con chi osa toccare il loro pezzo più bello, il loro sindaco tanto candido da farlo quasi santo. Nelle descrizioni che la Phillips ci propone non ci leggo tanta fantasia, anzi, ricorrono elementi tipici di tutti quei piccoli paesi dove non c’è bisogno del giornale locale. Le care e vecchie signore sono rapide ad aggiornarsi e a mantenere aggiornato il resto della popolazione, ma bada bene, con grave carenza di oggettività. Inoltre la trama secondaria si mescola perfettamente a quella principale e si crea un composto omogeneo senza ridondanze, mancanze o qualsiasi altro aspetto negativo vogliate trovare!!!

Trovo altresì interessante anche lo spunto per introdurre un elemento di discussione e di pensiero quale quello sul riciclo e sull’ecosostenibilità che in America è un argomento molto più sentito che in Italia e che nel romanzo è perfettamente integrato alla storia romanzata.


Per questo romanzo si potrebbe scrivere una recensione lunga pagine e pagine, ma preferisco fermarmi qui. UNA SCELTA IMPOSSIBILE è un romanzo che lascia soddisfatti i lettori. Mi sono sentita come se avessi dedicato tempo ad un’opera che meritasse tutta la mia attenzione perché è ben scritto, è ben organizzato ed è credibile. Credo che le appassionate della SEP saranno d’accordo con me e spero che nuove fedeli si aggiungano al gruppo che la segue costantemente. Non fatevelo scappare!!!


mercoledì 20 luglio 2016

[Recensione] SEMPRE PIU' VICINI - Gena Showalter


E’ il primo romanzo che leggo di Gena Showalter e non pensavo potesse piacermi così tanto. Il libro è divertente, dolce e sexy al punto giusto.


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Harper Collins Italia
Collana: Harmony Romance
Serie: The Original Heartbreakers
Data di Uscita: 10 giugno 2016
Prezzo: € 6,90

Sinossi: Appena uscito di prigione, Jase Hollistar ha un unico obiettivo in mente: stare fuori dai guai. Strawberry Valley, Oklahoma, sembra il posto perfetto per lui e i suoi due fratelli acquisiti per trascorrere una vita tranquilla, lontano da donne e dolori. Abituato alla vita cittadina, non è esattamente semplice per Jase abituarsi a un ambiente simile, soprattutto quando incontra una bellezza dal sangue caldo e tempestoso come Brook Lynn Dillon, ma è determinato a non variare i suoi piani.
Commessa di giorno e cameriera di sera, Brook è determinata a evitare l'uomo che ogni donna, compresa sua sorella, in città desidera. L'ultima cosa di cui ha bisogno è di un individuo che ha scritto "problemi" a caratteri cubitali sulla faccia, ma lo sguardo magnetico di Jase le brucia la pelle e sgretola le sue barriere. Allora decide: sarà per una sola volta.
Ora, non importa quanti sforzi facciano, non riescono a stare lontani uno dall'altra. Ma purtroppo un segreto del passato di Jase viene a galla e la posta in gioco non sarà solo la sua libertà.

Serie ”The Original Heartbreakers”:
#0.5. The one you want
#1. Sempre più vicini
#2. The hotter you burn
#3. The harder you fall




“Sempre più vicini” è il primo capitolo della serie “The Original Heartbreakers” e ci parla della storia tra Jase Hollister, l’enigmatico nuovo arrivato in città, e la bella e responsabile Brook Lynn Dillon. Jase è stato rilasciato di prigione da soltanto sei mesi e l’unica cosa che vuole è dimenticare i nove anni di carcere e vivere una vita tranquilla con i suoi due migliori amici (anzi meglio chiamarli fratelli) West e Beck. Per questo si trasferiscono tutti e tre in una fattoria nella tranquilla cittadina di Strawberry Valley, dove sperano di vivere tranquilli e dimenticare i demoni personali. Brook Lynn, invece, è sempre vissuta a Strawberry Valley e la sua vita si divide tra suoi due lavori, occupandosi inoltre della problematica sorella maggiore Jessie Kay. Il loro primo incontro, e non si può dire che sia dei più belli, avviene durante una festa a casa dei tre sexy scapoli, dove Brooke Lynn è andata a recuperare sua sorella. Da qui parte la loro storia, fatta di scontri e punzecchiature, di litigi e tenerezze, ma che alla fine culmina nell’amore.

Mi sono piaciuti entrambi i personaggi principali, Jase e Brook Lynn con la loro forza di carattere e la loro voglia di combattere per la famiglia. Mi è piaciuta molto anche l'ambientazione della piccola cittadina, dove tutti sanno tutto e che rende la lettura ancora più accattivante e famigliare.

La scrittura dell’autrice è scorrevole e coinvolgente grazie anche ai punti di vista dei due protagonisti che si alternano capitolo dopo capitolo. Ho particolarmente apprezzato come l’autrice abbia saputo trattare temi forti come quello della prigione, dell’omicidio e della morte di un famigliare con tatto e delicatezza. La lettura non risulta mai pesante e anzi fa riflettere e crea empatia con i personaggi.

La trama non è mai scontata, anzi ci troviamo durante la lettura, di fronte a vari colpi di scena.

Non vedo l’ora di leggere le storie degli amici d’infanzia di Jase, West e Beck che credo possano regalarci grandi emozioni come hanno saputo fare Jase e Brooke Lynn.


lunedì 18 luglio 2016

[Recensione] SCHEGGE DI VERITÀ - Monica Lombardi

Un nuovo romanzo, un nuovo genere e una nuova casa editrice, Monica Lombardi torna con un Thriller psicologico tutto da scoprire.
SCHEGGE DI VERITÀ edito Amazon Publishing vi terrà incollati alle pagine dall’inizio alla fine della lettura.

Genere: Thriller
Casa editrice: Amazon Publishing
Pagine: 352
Data di Uscita: 28 Giugno 2016
Prezzo: € 9.99 – Ebook € 4.99

Sinossi: Qualsiasi cosa per riaverla. Qualsiasi cosa per riaverle entrambe.
Due donne, due amiche, Giulia e Livia, rapite una sera di novembre mentre tornano dal cinema. Una delle due riesce a fuggire, ma non ricorda nulla, né del rapimento né del suo passato. Il suo aiuto potrebbe essere determinante per la polizia, se solo riuscisse a mettere insieme le schegge di verità che come lampi le attraversano la mente. Il volto che però vede nello specchio continua a esserle del tutto estraneo.

Le indagini possono dunque partire solo dal bosco, teatro della fuga, e dalla spessa nebbia che blocca la sua memoria. A guidarle è il commissario Emilio Arco, con l’aiuto di Ilaria Benni, una sensitiva in grado di percepire la paura delle persone, e di uno psichiatra, coinvolto per motivi che oltrepassano la sfera professionale.

Monica Lombardi tesse con maestria una tela investigativa ricca di colpi di scena, in un giallo psicologico che scava negli abissi della mente umana.

Questa forse è una delle recensioni più difficili che ho dovuto scrivere in questo ultimo periodo, sia per le emozioni discordanti che mi ha trasmesso che per la difficoltà di recensire un Thriller così particolare cercando di non spoilerare.
Non è un mistero che apprezzo questa autrice: mi piace il suo stile molto “americano”. Ho adorato la prima serie Romantic Suspense che ho letto scritta da lei, quella di MIKE SUMMERS, e sto seguendo con molto interesse il suo nuovo progetto Romantic Sci-Fi, STARDUST. Ma essendo io più appassionata di Thriller che di Romance, attendevo la pubblicazione di SCHEGGE DI VERITÀ da molto tempo.

Il romanzo ci presenta una trama che tocca molto la mia sensibilità perché è la storia di due donne che vengono rapite e che subiscono violenza, tema anche molto attuale purtroppo. Per fortuna una di loro riesce a fuggire ma, una volta in salvo, si scopre che ha perso la memoria. Livia ora è fuori dall’incubo ma Giulia, l’altra donna rapita, è ancora prigioniera e l’amnesia della nostra protagonista sarà un ostacolo per le ricerche delle forze dell’ordine.
Qui la Lombardi è molto brava a farci “sentire” la paura di Livia, il suo senso di colpa per essere fuggita e aver lascito Giulia a vivere da sola quell’incubo che può solo tremare nell’immaginarlo. Per quanto si sforzi di ricordare, per aiutare la polizia e fornire dettagli utili per la ricerca di Giulia, la sua mente è chiusa, sigillata, inaccessibile come una camera stagna e la sua frustrazione, per questa sua situazione, è tangibile pagina dopo pagina.
Per fortuna Livia non sarà sola ad affrontare tutto questo. Andrea Ranieri, psichiatra e compagno di Giulia, la aiuterà nel cercare una via di accesso ai suoi ricordi, uno spiraglio di luce in quel vuoto che è ormai il suo passato e, cercando Giulia, ritroverà pian piano anche sé stessa.

I diversi POV ci aiutano ad avere un quadro più completo di una situazione che è molto complicata ed ingarbugliata. Vivremo con Andrea la paura di non riuscire più ad abbracciare la sua Giulia, il dubbio che quello che aveva non tornerà più, la disperazione nel sentirsi impotente davanti alla realtà che la sua amata sta vivendo, un incubo dal quale lui non ha potuto proteggerla. Affronteremo con il commissario Emilio Arco tutti i passaggi di un’indagine che lascia poco spazio di manovra e con lui cercheremo di capire chi abbia rapito le due donne, come abbia fatti Livia a fuggire ma soprattutto dove stiano ancora tenendo Giulia.
Ma sono le donne a rivestire un ruolo di primo piano in SCHEGGE DI VERITÀ e, insieme a Livia, conosceremo Ilaria Benni, una sensitiva che collabora con il commissario Arco. Grazie al suo dono, e attraverso le sue visioni, riusciremo poco a poco a mettere insieme tutti i pezzi di questo enorme e confuso mosaico. Ma la Lombardi non si è dimenticata di Giulia, della donna che ancora è prigioniera, e sarà per mezzo del suo punto di vista che vivremo i momenti più forti ed agghiaccianti dell’intero romanzo. Le violenze fisiche e psicologiche sono molte, dure e spaventose. L’autrice è bravissima a farci vivere il suo terrore, la sua paura di impazzire ed il suo desiderio di libertà. Da lettrice donna è ancora più facile immedesimarsi e vivere ogni momento nella propria mente.

Le venne da ridere. Gli sbalzi di umore ormai avevano smesso di stupirla, passava dalle lacrime alle risate isteriche senza motivo, sena bisogno di stimoli esterni. A volte si accoccolava sulla sua coperta, stringendosi le ginocchia al petto e canticchiando a se stessa per quelle che le sembravano ore, solo per rompere il silenzio assordante. Altre volte le era impossibile stare ferma, allora iniziava a camminare su e giù per il corridoio e, quando le pareti sembravano stringersi attorno a lei, lanciava urla rabbiose e picchiava i pugni sui muri fino a farsi male. Non perché sperasse di attirare l’attenzione di qualcuno, ma perché aveva bisogno di aggrapparsi all’illusione di poter fare qualcosa per uscire da quella prigione.
Anche solo sfondare a pugni i muri.
Il più delle volte si limitava ad aspettare. Un rumore. Un improbabile salvataggio. La morte.

I personaggi sono tutti ben caratterizzati, ognuno ha il giusto spazio, uno scopo ben preciso in questa triste vicenda. La scelta di ambientarlo in Italia l’ho molto apprezzato anche se sono pochissimi i momenti in cui viene descritto un paesaggio e, da ammissione della stessa autrice, alcuni luoghi sono frutto di fantasia.
La parte Thriller è potente e sviluppata in modo splendido. I continui colpi di scena lasciano il lettore sempre attento e desideroso di scoprire un nuovo indizio, una nuova traccia che lo porti ad arrivare alla conclusione che tutti i personaggi bramano: dove è Giulia?

Per completare questa recensione e fare un’analisi completa del romanzo, devo parlarvi anche della parte romance. La Lombardi ci stuzzica con un bocconcino molto appetitoso che si chiama Andrea Ranieri, uno psichiatra molto affascinante, con 2 occhi blu profondi, un fisico atletico e un fondoschiena da perdere la testa. Per Livia sarà difficile resistere al suo fascino, anche se è dolorosamente consapevole che lui appartiene ad un’altra. L’attrazione per quest’uomo ed il senso di colpa per un sentimento così forte ma rivolto all’uomo sbagliato non aiuteranno Livia a far chiarezza nei suoi ricordi anzi, all’inizio la confonderanno ancora di più. Questo non impedisce alla Lombardi di scaldare la lettura con i sogni erotici di Livia ed i ricordi di Giulia, ed entrambi gli scenari hanno come protagonista questo psichiatra magnifico. Le scene di sesso sono sempre descritte con passione e delicatezza. L’autrice è bravissima anche nel far crescere la tensione sessuale, nel far trapelare il desiderio tra le pagine, facendoci percepire i sentimenti dei protagonisti come qualcosa di tangibile e reale.

«Avrei potuto perderti per sempre» le sussurrò lui contro l’orecchio, e il suo respiro le mandò brividi di eccitazione in tutto il corpo. «L’ho temuto quando non c’eri, l’ho temuto anche quando eri lì davanti a me ma non sapevi chi fossi. Ti guardavo e ti cercavo, anche allora.»

Ora, dopo aver cercato di analizzare tutte le parti di questo romanzo, la fatina Impertinente che è in me prende la penna in mano per spendere “due paroline” sull’insieme.
Non ho niente da ridire sullo stile, sulla forma, che restano sempre impeccabili come in tutti i romanzi della Lombardi, mantenendo una fluidità che nulla ha da invidiare alle migliori autrici ed una costruzione della trama attenta e precisa.  Ma, a differenza di quello che potreste aver pensato fino ad ora, questa non è una recensione da 5 bacchette. Infatti è arrivato il momento di parlare di quello che non mi è piaciuto.
Se la parte Thriller ha caratterizzato l’intero romanzo dandogli un ritmo deciso ed incalzante, la parte romance, forse troppo predominante nella seconda metà della storia, ha rallentato il ritmo, messo un freno tanto da darmi l’impressione di star leggendo due libri differenti. Troppo spesso mi sono ritrovata ad attendere che l’indagine tornasse ad essere il punto centrale, come dovrebbe essere in un Thriller, o a sperare che le “parentesi” romance fossero più brevi. Questo, e il particolare per me non irrilevante che le SCHEGGE DI VERITÀ che dovevano portare al ritrovamento di Giulia non siano venute dai ricordi di Livia bensì dalle visioni di Ilaria, mi porterebbero a dare 3 bacchette a questo romanzo che, sempre a mio avviso, è finito con lo snaturalizzarsi dal genere Thriller che invece ricopre. D’altro lato, la bravura della Lombardi nello sviluppare una trama così complicata ed accattivante meriterebbe 5 bacchette piene. Per essere giusta ora devo fare la media e questo mi porta a promuovere questo romanzo come un’opera ben riuscita, anche se non perfetta.
Avrò avuto io forse troppe pretese e aspettative? Non so, può anche essere, ma voglio comunque ripetere all’autrice quello che le dico da quando ho letto GAMBLER: attendo con ansia di leggere un tuo Thriller PURO e, con SCHEGGE DI VERITÀ, mi hai dimostrato ancora una volta di avere tutte le carte in regola per accontentarmi. La mia speranza è, visto che questo è il primo libro di una serie, che nel prossimo io possa trovare maggior soddisfazione.

Credo che la scelta di dare tanto spazio al filone rosa possa finire per penalizzare questo romanzo che, essendo classificato nella categoria “Gialli e Thriller”, avrebbe potuto attrarre nuovi lettori, magari anche uomini.
Continuo a ripetere le mie speranze sul seguito o, se posso permettermi, consiglio un cambio di direzione – ed etichetta – verso il Romantic Suspense, per essere più fedele all’effettivo svolgimento della trama.