Ultime recensioni

mercoledì 26 ottobre 2016

[Recensione] TI ODIO, ANZI NO, TI AMO! - Sally Thorne



Ottimo lavoro per Sally Thorne e un successo per la Harper Collins Italia che ha scelto veramente un romanzo per far sognare e sospirare.


Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: HarperCollins
Data di Uscita: 13 ottobre 2016
Prezzo: € 14.90

Sinossi: Lucy Hutton è convinta che l'impiegata modello si becchi, prima o poi, l'ufficio migliore (e relativa promozione). Per questo è servizievole e accomodante, lavoratrice indefessa ma carina e gentile con chiunque. Per questo tutti la amano alla Bexley & Gamin. Tutti tranne il freddo, efficiente, impeccabile e fastidiosamente attraente Joshua Templeman. E il sentimento è reciproco. Costretti a condividere lo stesso cubicolo per 40 ore la settimana, più svariati straordinari che è meglio non quantificare, hanno iniziato a lanciarsi continue e ridicole sfide, in un gioco al rialzo che sembra impossibile da fermare. C'è il Gioco degli Sguardi, il Gioco dello Specchio e nessuno dei due sopporta di perdere. Fino a quando in ufficio si comincia a parlare del Gioco della Grande Promozione. Se Lucy vince, diventerà il capo di Joshua. Se perde... meglio non pensarci. Ma allora, con la sua carriera in ballo, per non parlare dell'orgoglio, perché Lucy comincia a fare sogni sempre più torridi sull'odiato collega? E perché si veste per andare al lavoro come se invece dovesse recarsi a un appuntamento sexy? Dopo che un'innocente corsa in ascensore diventa il teatro di un bacio indimenticabile tra i due, Lucy ha finalmente la sua risposta: forse lei non odia Joshua. E forse nemmeno lui odia lei. Forse è tutto il contrario. Oppure è solo un altro gioco?



Non l’avrei mai detto perché TI ODIO,ANZI NO, TI AMO di Sally Thorne è una lettura che ho iniziato per caso, dopo aver inanellato la bellezza di tre romanzi uno peggio dell’altro, e l’ho trovato semplicemente disarmante. Storia semplice tra colleghi di ufficio che si odiano e se lo dicono, ma le parole e i gesti nascondono una profondità di sentimenti che è tenera e accattivante allo stesso tempo.

Lucy e Josh si amano, ma non lo sanno. Sono la notte e il giorno, il sole e la luna, l’acqua e il fuoco. Se gli opposti si attraggono questo romanzo ne è la conferma.

Lucy è piccolina di statura ma con un fisico da urlo e un carattere dolce e disponibile, è responsabile e con delle ottime prospettive in campo lavorativo. In amore, invece, ha molti arretrati perché le sue energie sono spese totalmente sul posto di lavoro, per svolgere il suo ruolo di cuscinetto tra lo staff e il boss e per inventarsi tutte le strategie possibili per fare scacco matto al suo collega, se non che vicino di scrivania. Josh è un bel ragazzo, dispettoso, professionale, intelligente. Non è molto ben voluto nella società dove lavora perché lui è quello serio, quello che lavora nel nome delle regole e la sua umanità si è inacidita. Inaugura con Lucy una serie di scoppiettanti, bizzarre, divertenti, sagaci battute nel nome di chi riesce ad arrivare primo al traguardo di direttore operativo.

Da colleghi odiosi a innamorati pazzi perché il passo dall’ufficio a casa è breve, perché quando si è vis-à-vis non si può più mentire. Josh è un personaggio che si rivaluta nel tempo. All’inizio lo si odia perché è borioso ma 1. Se lo può permettere, 2. È solo una maschera. Il suo sarcasmo non è vero. Il soprannome Crostatina passa da essere un’espressione da bullo a un vezzeggiativo che gronda amore a ogni lettera. Il suo atteggiamento è duro e irrispettoso ma i suoi occhi sono una dichiarazione d’amore. È così bravo a celare i suoi sentimenti che ha creato un mito e deve adeguarsi alla sua creatura. Nell’intimità della sua casa, del suo rapporto con Lucy, può lentamente aprire la porta del cuore alla giovane donna che ama da anni ormai. Lucy è stata l’unica ad entrargli dentro perché non lo teme, perché sa tenergli testa, perché il loro è un rapporto di testa, non solo di cuore, e solo alla fine anche di sesso.

Di questi due protagonisti mi è piaciuto come riescono ad apprezzarsi, ad amarsi senza falsi pudori ma con sincerità e serietà. Di sicuro il passato di questi due ragazzi ha forgiato il loro attuale modo di fare. Lucy ha vissuto in una famiglia che stravede per lei, che le ha insegnato il buono della vita e hanno vissuto in campagna in immensi campi di fragole, di cui Josh va pazzo!!! Josh, al contrario, si sente l’emarginato della famiglia perché secondogenito non programmato e inoltre non ha seguito le orme paterne nel mondo ospedaliero. Questo tradimento gli costa l’affetto del padre che Josh cerca di trovare in ogni successo che ottiene, ma che non riceve mai. Da contraltare fa la madre che stravede per lui e che ascolta pazientemente i suoi sentimenti nei confronti di una piccola grande donna.

Josh è un cavaliere di altri tempi dotato di una forza di volontà ferrea, sebbene la gelosia è un tarlo che gli fa tanto tanto male - e per chi leggerà il romanzo verso la fine capirà il perché. Lucy è il giullare di corte ma vestita di classe e di umanità. Sono un incastro perfetto e il sentimento che li unisce è frutto di una lunga conoscenza, ha solo bisogno di essere vista con occhi puri e smaliziati.

Mai come questa volta l’apparenza inganna, sarebbe un sottotitolo adeguato. Se dentro ogni uomo riuscissimo a scovare un po’ di Josh, saremmo tutte donne soddisfatte e innamorate. Leggere per credere!






2 commenti:

  1. Il mio rapporto con il romance è sempre un po' altalenante, ma questo sembra troppo carino per non leggerlo!
    Bellissima recensione! :)

    RispondiElimina
  2. Ho letto solo belle recensioni di questo libro, voglio prenderlo il prima possibile <3

    RispondiElimina