Ultime recensioni

sabato 24 settembre 2016

[Let's talk about blogging - Intervista alle blogger] Rory di IL COLORE DEI LIBRI e Susi di BOOKISH ADVISOR

Salve Impertinenti! Oggi diamo il via ad una nuova rubrica, nata per gioco, ma che speriamo possa incuriosirvi! LET'S TALK ABOUT BLOGGING ospiterà le interviste alle nostre colleghe blogger. Un modo per conoscerci meglio, per parlare liberamente della blogosfera, dei libri e di tutto il mondo editoriale


Le prime nostre ospiti sono due care amiche e colleghe super professionali! Entrambe senza peli sulla lingua e una lunga permanenza nella blogosfera.... 
Rory del blog "Il colore dei libri" e Susi del blog "Bookish Advisor". 

Se ancora non avete avuto occasione di conoscerle allora ecco l'occasione giusta! 
Iniziamo con l'interrogat...ehm Intervista! 


1. Come ti sei avvicinata ai libri?
Susi: Penso che questa risposta valga per tutti i lettori della mia generazione: Il film di Harry Potter e la pietra filosofale era al cinema e innamorata di quel mondo, che già dal trailer prometteva magie e incantesi, non sono riuscita a non prendere in mano il primo libro e scoprire per la prima volta quel mondo in cui esistevo solo io e i personaggi del libro. Dopo aver letto i primi libri usciti, all'epoca solo i primi 4, ho scoperto come non potessi più fare a meno dei libri e incoraggiata dalla mia professoressa di Italiano delle medie ho iniziato a leggere i romanzi della Biblioteca scolastica. Il resto è storia, non ho più smesso di leggere.
Rory: Da piccola, abbiamo sempre avuto molti libri a casa e ne sono sempre stata attratta.

2. Quando hai deciso di aprire un blog? 
S: Ho deciso di aprire il blog quando non mi bastava più leggere un libro per sentirmi appagata e soddisfatta perché dovevo condividere con qualcuno quelle emozioni e sensazioni e la rete è un mondo così vasto che permette di fare conoscenza con persone con i tuoi stessi interessi che vivono anche all'altro capo del mondo. Il blog mi ha permesso di costruire una valvola di sfogo per la mia passione.
R: A fine 2011 dopo aver vinto due libri.

3. Come descriveresti la tua esperienza nella blogosfera? 
S: Enstusiasmante. Il blog è il mio luogo privato ma che è disponibile a tutti. Sono sempre me stessa, nelle cose che scrivo, nei libri ma è anche il luogo e il mezzo che mi ha permesso di conoscere persone speciali, autori che adoro e che giorno dopo giorno mi regala nuove emozioni.
R: Fantastica, nonostante tutto mi ha permesso di conoscere persone meravigliose che sono mie grandi amiche e di cui non posso fare a meno (partono i violini…).

4. Che generi di libri prediligi? 
S: Adoro il Fantasy e il Romance. Potrei leggere questi due generi all'infinito, il target conta poco, mi basta che sia un buon libro e la distinzione tra YA, NA o Adult non conta più.
R: Oddio che bella domanda… I libri per ragazzi giovani giovani, YA, Romance, Paranormal… Sono di bocca buona, anche se non amo eccessivamente i distopici.

5. Cosa ne pensi del self publishing? 
S: È un'arma a doppio taglio, da un lato ha permesso a bravi autori che non sono riusciti a trovare una CE di poter dire al mondo la loro storia, dall'altra ha permesso a tutti di poter pensare di avere i mezzi necessari per scrivere. Questo ha fatto sì che oggi il mercato self sia diventato saturo, non fai in fretta a scoprire un libro che altri 10 autori hanno deciso di pubblicare il loro e tra tutta questa concorrenza è difficle scoprire chi davvero vale e chi no.
R: Domanda di riserva no? Diciamo che non ci vado molto d’accordo, anche se alcuni self sono delle vere e proprie perle.

6. La tua casa editrice preferita? 
S: Questa sì che è una domanda difficile. Adoro la DeA perché nonostante sia una piccola CE riesce a pubblicare libri di buona qualità, ma la mia CE preferita è la Newton, sarà perché è la prima CE con cui ho inizato a collaborare, sarà perché si è creato un ottimo rapporto ma credo che nel mondo editoriale attuale è una CE che con i mezzi che ha riesce a pubblicare libri di qualità ad un prezzo più che conveniente.
R: Oddio… Newton Compton e Harper Collins.

7. Qual è secondo te l'errore peggiore che una blogger può fare? 
S: Pensare che tutto sia facile. Un buon blogger è quello che si imepgna al 100x1000 senza mai chiedere nulla in cambio.
R: Dimenticarsi che è solo una blogger e che quello che fa lo fa per passione.

8. E un autore? 
S: Che una volta scritto un libro il suo lavoro sia finito. Un buon autore è quello che si impegna giorno dopo giorno per dimostare che si è guadagnato quel posto e il titolo di scrittore.
R: Non accettare le critiche e non riuscire a comprendere che il gusto è soggettivo.

9. E una casa editrice? 
S: Di non riconoscere il lavoro dei blogger come pubblicità gratuita.
R: Pretendere solo recensioni positive e fare piazzate per una recensione negativa.

10. Raccontaci la più bella esperienza che hai vissuto grazie al blog. 
S: Un incontro privato con due delle mie autrici preferite in compagnia delle mie amiche. È stato un giorno indimenticabile ed elettrizzante. Lo ricorderò per tutta la vita!
R: Ahhh una? Di sicuro incontrare Jennifer L. Armentrout, che è la mia autrice preferita…

11. La peggiore esperienza invece? 
S: Vedere essere snobbati dalle CE. Non c'è niente di più brutto di chi non apprezza un buon lavoro.
R: Aver avuto a che fare con blogger che ti criticano solo perché in continua competizione.. Ma in competizione de che poi?

12. Hai qualche aneddoto divertente da poter condividere con noi? 
S: Le corse contro il tempo con Federica per poter incontrare due autrici nella stesso giornata!
R: Oddio questa è difficile… Non me ne vengono in mente ^^

13. Qual è il tuo autore preferito? 
S: Se la giocano alla parità Colleen Hoover e Cassandra Clare. Autrici che amo per motivi differenti.
R: Sono tanti, ma più di tutti Jennifer L. Armentrout.

14. Ultimi 3 romanzi letti con relativo voto? 
S: Sing – la musica dell'estate di Vivi Greene 3,5 Stelle
TVB Ti voglio bene di Kody Keplinger 4 Stelle
Change of Heart di Nicole Jaquelyn 4 Stelle
R: Ovunque con te 4/5
Dimmi tre segreti 5/5
Il mio lieto fine sei tu 4/5

15. L'intervista più divertente che hai avuto modo di fare? 
S: Morgan Matson!
R: Quella con Massimo Polidoro, che è una persona simpaticissima e alla mano e mi ricorda un sacco un attore che adoro :p

16. La casa editrice con le cover più belle? 
S: Garzanti. Adoro le foto che usano <3
R: Serling & Kupfer.

17. Cosa consiglieresti ai nuovi lettori che vorrebbero aprire un blog? 
S: Di non montarsi la testa, aprire un blog non è difficile ma trovare la costanza di far sempre un buon lavoro non è da tutti.
R: Di avere pazienza, di non aprire un blog solo per avere libri gratis e di prendersi il tempo di crescere e instaurare un certo rapporto anche con i follower.

18. Ultimamente sono nate molte discussioni sui blog, i libri in omaggio e i blogtour. Qual è la tua idea?  
S: I libri omaggio è la ricompensa di un lavoro ben fatto ma non ci si deve dimenticare che i libri non dovrebbero mai essere il fine di un blog. Il blog è per i libri, per farli conoscere, per parlare di loro e dei loro autori, se si apre un blog per ricevere libri si è sulla strada sbagliata.
I blogtour sono uno dei mezzi pubblicitari creati dai blogger più forti su internet per quanto riguarda il mercato editoriale, coinvolgono, incuriosiscono ed è pubblicità semplice con il minimo sforzo da parte delle CE. Ora vanno di moda, tutti sembrano farli, ma se questo porta più persone a leggere libri ben venga.
R: Io per natura amo fare regali, mi piace render felici le persone e quindi quando posso metto in palio dei libri, ma ultimamente sembra che alcuni partecipino alle iniziative solo per il libro, quindi penso sia arrivato il momento di regalarne meno.

19. Qual è il tuo angolino preferito per leggere? Portaci per un secondo nel tuo mondo. 
S: Adoro leggere sul letto, pancia sotto e con il mio e-reader. Leggo ovunque, sia chiaro ma se dovessi scegliere un luogo preferito e rilassarmi vado in camera mia e spengo la luce, e-reader e maratone di lettura.
R: Io leggo ovunque, per strada mentre cammino, sulla metro, sul bus… A casa di solito leggo sul divano ad angolo vicino alla finestra o seduta sulla sedia a dondolo.

20. Prendi appunti per scrivere una recensione? 
S: No, se ho delle illuminazioni mentre leggo un libro le segno a mente. Ho una buona memoria xD
R: No mai, so che molti blogger lo fanno, ma non siamo tutti uguali, io scrivo di getto, facendomi guidare da ciò che mi ha trasmesso la lettura.

21. Una delle serie fantasy più belle dell'anno? 
S: Uscita in Italia quest'anno Red Rising di Pierce Brown, in Inglese Nevernight di Jay Kristoff.
R: e va beh ma non si può… Una! Daughter of Smoke & Bone series, che quest’anno finalmente ha visto la pubblicazione del tanto atteso terzo volume!

22. Uno YA che non dimenticherai facilmente? 
S: Saving Francesca, in Italia Il mondo in briciole di Melina Marchetta, è il mio libro preferito <3
R: Dimmi tre segreti.

23. Il libro più triste in assoluto? 
S: Credo David Copperfield, ma è anche uno dei più belli che abbia mai letto.
R: Il nostro amore è per sempre… Sto ancora soffrendo.

24. Twilight o 50sf? 
S: Twilight
R: Nessuno dei due, mi rifiuto di leggerli!

25. Mondadori o Feltrinelli? 
S: Feltrinelli
R: Feltrinelli

26. Kindle o kobo? 
S: Kindle
R: Ipad tz

27. Tè o caffè? 
S:
R: Dipende, di solito tè, ma se si tratta di Starbucks caffè

28. Dolce o salato? 
S: Salato!
R: Salato

29. Hunger Games o Divergent? 
S: HG
R: Nessuno dei due ahah

30. Marvel o DC? 
S: Marvel
R: Marvel

31. Serie tv o film? 
S: Film
R: Serie tv

32. Saga o standalone? 
S: Standalone
R: Dipende, adoro le saghe quando non superano i tre volumi, poi mi strapperei le vene a morsi…

33. Cosa pensi di Susi/Rory? 
S: È una persona dolcissima! È quasi un anno che ci conosciamo e non passa un giorno in cui non ci scambiamo idee e opinioni sui libri, sui nostri blog e non solo. È davvero una vera amica.
R: È una persona fantastica, my soul sister :) sa sempre consigliarmi dei libri bellissimi… È di compagnia, è dolcissima e divertente e con lei ho condiviso momenti bellissimi e ne condividerò di mitici!

34. Come chiuderesti questa intervista (o meglio interrogatorio)? C'è qualcosa che non vi abbiamo chiesto ma che vorreste dire? 
S: Che il blog mi ha permesso di conoscere delle persone stupende e per questo non mi pentirò mai di aver aperto anche se ci sono giorni in cui mi lagno e mi dico “chi me lo ha fatto fare”.
R: Dopo 34 domande temete di non aver chiesto abbastanza? Abbiamo un problema :p Vi ringrazio per l’intervista e ringrazio il salone che mi ha fatto conoscere le impertinenti :)



Seguite Rory: Blog / Facebook / Twitter / Instagram

Seguite Susi: Blog / Facebook / Twitter / Instagram

Lasciateci tanti commenti, diteci cosa ne pensate della rubrica, che domande avreste aggiunto o chi intervistereste! 

Alla prossima :)

3 commenti:

  1. Regalate a Rory un libro di zia Jennifer e la renderete felice ❤

    RispondiElimina
  2. Aww, questo è l'interrogatorio più carino che abbia mai letto! >.<

    RispondiElimina
  3. Che bello adoro le interviste alle blogger, infatti la scorsa settimana ne ho ospitato anche io una <3 è un bellissimo modo per conoscerci meglio <3

    RispondiElimina