Ultime recensioni

lunedì 4 luglio 2016

[BlogTour] IL RITMO DEL MIO CUORE - Caisey Quinn

Care lettrici impertinenti, ben venute all’ultima tappa di questo fantastico blog tour musical letterario dedicato al romanzo di Caisey Quinn  “Il ritmo del mio cuore”  e promosso dalle LitBloggerUnited!





Genere: New Adult
Casa editrice: Harper Collins Italia
Data di Uscita: 23 Giugno 2016
Prezzo: € 14,90 ebook € 2,99

Sinossi:Mi chiamo Dixie e ho diciannove anni. La mia storia è quella forse di tante altre ragazze, oppure no. Ho un fratello, Dallas, più grande di me, con lui vado abbastanza d'accordo. Viviamo con i nonni da quando i nostri genitori sono morti. Dal giorno del loro funerale per me tutto è cambiato: io e Dallas abbiamo conosciuto un ragazzo, Gavin, con lui si è instaurato da subito un rapporto di grande amicizia e complicità, tanto che abbiamo formato una country band, i Leaving Amarillo. Nome banale? Può darsi, ma Amarillo è la nostra città e vogliamo che tutti lo sappiano. I nostri concerti sono molto seguiti e abbiamo trovato anche un agente che ci segue e che pare ci farà suonare a Austin. Insomma, tutto procede senza troppi intoppi, ma solo all'apparenza, per me Gavin non è più solo un componente della band, è molto di più e la cosa è reciproca. Ho bisogno di lui, dei suoi baci, delle sue carezze e di molto altro. Dallas non credo la prenderà benissimo, la band è tutta la sua vita e io sarò sempre la sua piccola Dixie.

Per chiudere in bellezza il nostro percorso abbiamo deciso di regalarvi un po’ di curiosità riguardo il Festival di Austin, location musicale che fa da sfondo alla storia di Dixi e Gavin, e il bluegrass, il genere musicale degli Leaving Amarillo.

Devo essere sincera, non ero assolutamente a conoscenza di questo genere musicale così ricercato, ma indagando un po’ sulla rete ho scovato notizie davvero interessanti!

Il bluegrass è una varietà musicale tipicamente statunitense che può essere considerato una branca del country, ma in esso sono confluite spesso tradizioni musicali irlandesi, scozzesi e inglesi.


Il bluegrass tradizionale si basa sull’uso di vari strumenti a corda, principalmente la chitarra acustica, il banjo a cinque corde, il mandolino e ovviamente il violino, proprio lo strumento suonato dalla nostra protagonista! 
Mark Knopfler - chitarra resofonica

A questi strumenti si aggiunge poi di solito la chitarra resofonica, utilizzata spesso da musicisti rock e la batteria naturalmente…state pensando a Gavin vero???
Da tutto 
questo mix eclettico di suoni vien fuori una musica rock end roll dal ritmo sostenuto e sonorità veloci, un suond squillante, ricco e pieno di vivacità. I gruppi che prediligono questo genere hanno una forte componente di improvvisazione che coinvolge in armonia ogni elemento. Ogni strumento, a turno, prende il sopravvento e improvvisa con variazioni sul tema mentre gli altri lo accompagnano sullo sfondo.
Bluegrass Band
Sono andata a curiosare su youtube per farmi un po’ un’idea di cosa potesse essere questo bluegrass e vi assicuro che ho trovato delle cover famose davvero stupende!!





Adesso, care Impertinenti, venite con me perché voglio portarvi nel profondo Sud americano, dove ogni anno si svolge uno dei festival musicali più famosi negli States!
Festival di Austin

Il SXSW (South by South West) è infatti il più vasto evento che combina musica e cinema con un insieme di conferenze interattive che ha luogo ogni inizio primavera nella cittadina di Austin, Texas,una delle città più cool degli Stati Uniti e da molti considerata la capitale della musica dal vivo.
 Ma lasciate che vi racconti come è nato questo festival,uno dei più importanti presente sul territorio a stelle e strisce.
Era il 1986, Ronald Regan presidente, il muro di Berlino era in piedi e l’Euro non esisteva. Le e-mail venivano usate a scopo militare, i telefoni avevano numeri quadrati e 40 milioni di dischi venivano venduti ogni anno.
Nello stesso anno un piccolo gruppo di persone di Austin, negli uffici dell’Austin Chronicle, ha cominciato a pensare al futuro dell’intrattenimento e dei media. Parere condiviso da tutti era che le comunità creative della città erano di talento come quelle di ogni altro luogo del pianeta ma fortemente limitate per la mancanza di esposizione al di fuori di Austin.
La musica era il fattore fondamentale che li univa e la soluzione fu quella di creare un evento che avrebbe portato il mondo esterno ad Austin.
Città di Austin , Texas
E così nel lontano 1987 fu fondato il South by South west, il festival della musica e del cinema, con il semplice ma audace obbiettivo di portare New York e le industrie della musica di Los Angeles in Texas.  Il nome del festival si ispira al titolo del film capolavoro di Alfred Hitchcock  ”North by Northwest”, ma qui giustamente siamo nel profondo Sud!
Nato come un geniale evento per promuovere i musicisti locali è cresciuto esponenzialmente negli anni, partendo dalle  700 presenze della prima edizione  fino ad arrivare ad oggi con una media di almeno 11-12 mila persone!!!
Negli undici giorni della manifestazione più di duemila artisti si riversano nelle strade della città texana per esibirsi e farsi conoscere al grande pubblico, mentre turisti e fan più accaniti possono gustare non solo la più bella musica dal vivo nei numerosi palchi ma anche il miglior cibo texano nei padiglioni presenti in tutto il parco.L'atmosfera che si respira nelle strade è un meltingpot di culture che conferma la città come capitale della musica live a 360 gradi, e terreno fertile per bands emergenti, streetstyles e nuovi trends. Etichette,agenti, manager, scrittori, blogger, giganti dei media e fan di tutto il mondo si danno appuntamento qui per celebrare la musica e concludere affari e collaborazioni.
Nell’edizione del 1994 fu inserita anche la sezione dedicata al cinema e all’entertainment,grazie alle opere di registi esordienti giunti qui in cerca di fama!
La musica è sicuramente la parte più acclamata del South by Southwest festival, tanto da richiamare anche grandi nomi del panorama musicale americano.  Solo per citare alcuni nomi…la leggenda del rock Bruce Springsteen, gli Spandau Ballet  fino ad arrivare a Kanye West, Lady Gaga e Damon Albar cantante dei Gorillaz.  Sapevate che il cantante inglese James Blunt è stato scoperto proprio qui nel 2004???  Nell’edizione appena conclusasi e per celebrare i 30 anni dalla nascita dell’evento sono stati presenti al festival anche il presidente Barack Obama, che ha tenuto un discorso sulla tecnologia,e la first lady Michelle Obama, che ha promosso l’iniziativa “Let Girls Learn “ per aiutare le milioni di donne, soprattutto adolescenti, che al mondo non stanno ricevendo istruzione scolastica.
L’evento è cambiato molto nel corso degli anni dando spazio a forme artistiche sempre nuove, ma tutt’oggi il SWSX rimane uno strumento creativo che permette ai giovani artisti di intraprendere la loro carriera, di conoscere persone provenienti da tutto il mondo, imparare e condividere idee e far ascoltare la loro musica.

Dunque care amiche, spero che il nostro piccolo viaggio on the road attraverso il mix di suoni e melodie americane vi sia piaciuto, perché abbiamo un’ultima sorpresa per voi!!

Tutte noi LitBloggerUnited abbiamo deciso di regalarvi un video un po’ particolare, sulla base di “Love Runs Out” dei One Republic che è stato la colonna sonora di questo blogtour, il simbolo di come la musica leghi davvero le persone anche a distanza!

Noi ci siamo divertite un mondo a girarlo, spero strapperà un sorriso anche a voi!!!




Grazie a tutte le blogger-amiche che hanno partecipato, è stato fortissimo!!!  Un ringraziamento speciale va a Pamela Fattorelli la meravigliosa grafica che ha curato in ogni dettaglio tutto il blogtour!

E un grazie di cuore anche a tutte voi lettrici che avete seguito le nostre tappe e in bocca al lupo per l’estrazione!


Calendario blog tour



Le regole per vincere la copia cartacea sono sempre le stesse. Vi basta compilare il form qui sotto seguendo le indicazioni!

Buona fortuna!!



24 commenti:

  1. Non conoscevo questo genere nemmeno io,però la musica country mi piace, è sempre interessante scoprire come nascono certi eventi o generi musicali,poi a me piace la musica quindi sarà doppiamente piacevole questa lettura. Blogtuor concluso,ringrazio voi per l'opportunità dataci,complimenti a Pamela,impeccabile come sempre e una STANDING OVATION per voi LitBloggerUnited!!!! Siete di una simpatica unica,stupendo il video 😊😊

    RispondiElimina
  2. Troppo intrigante... appena riesco devo assolutamente leggerlo

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo e video! Brave ragazze! Marsh, good job!!! <3 <3 <3

    RispondiElimina
  4. Mai sentito il bluegrass...però è interessante scoprire queste cose tramite dei romanzi. La mia famiglia mo critica molto, perché dice che io seguo un filone di libri che non insegnano nulla, perché parlano di storie d'amore. Beh..non vi dico neanche come gli rispondo ogni volta 😂
    Mi piace questo libro. ❤ in bocca al lupo a tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah il video è bellissimo poi la canzone è fantastica! BRAVEE! ❤

      Elimina
    2. Tutta la nostra pazzia allo stato selvaggio :D

      Elimina
  5. Wow interessante scoprire qualcosa di nuovo, mai sentito parlare del bluegrass ma leggendo sembra molto bello, e sicuramente cercherò qualcosa su You Tube. grazie e complimenti per il bellissimo Bt organizzato

    RispondiElimina
  6. Alla fine del blogtour mi avete straconvinto: devo averlo!!
    Incrociamo le dita! ;)

    RispondiElimina
  7. L'idea di realizzare questo video all'inizio è stata molto imbarazzante ma adesso che è qui sono molto felice perché restera per sempre il ricordo di questo bellissimo gruppo; di quanto ci divertiamo insieme, di quanto siamo unite, anche a distanza e di quanto ci vogliamo bene, anche a distanza! Complimenti a Paola Marshmallow per questo interessantissimo post che chiude in bellezza questo, lasciatemele dire, bellissimo Blogtour! Grazie a tutte

    RispondiElimina
  8. Mai sentito del bluegrass, grazie per farci scoprire nuove cose!
    Mi dispiace di non aver seguito il blogtour giorno per giorno, ma ho finito l'altroieri la maturità e non ho avuto proprio tempo! Ma è stato bello anche leggere tutte le tappe di seguito, e mi dispiace che sia già finito! Grazie grazie grazie per questa opportunità! *-*

    RispondiElimina
  9. peccato che il blogtour sia finito, mi ha detto tante cose interessanti su questo libro! devo leggerlo!

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo questo genere musicale, ma dalla descrizione sembra proprio possa piacermi. Non conoscevo nemmeno questo festival, che sembra così esotico, così "da Sud degli Stati Uniti". Wow! 😍

    RispondiElimina
  11. Mitiche! Davvero bello il video ;)
    è carino scoprire qualcosina di più su gli usi e costumi di un altro popolo, quindi grazie :)

    RispondiElimina
  12. Strepitose 😂 speriamo bene.... 😍😍😍

    RispondiElimina
  13. Tappa a parte quello che mi è piaciuto di più è sicuramente il video!!! Siete fantastiche :)

    RispondiElimina
  14. Ahahahahaha siete state meravigliose nel video! Comunque non conoscevo nemmeno io questo genere musicale infatti sono andata a cercare su youtube e devo dire che non è per niente male!!!

    RispondiElimina
  15. no vabbè siete proprio pazze eheh! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Però ci siamo divertite tantissimo :P

      Elimina
  16. Aww, ma come siete tutte belle nel video! *-*
    Il mio genere è più il punk-rock, ma in realtà non ho problemi ad ascoltare anche altri generi e ci sono molte canzoni country che mi piacciono - alcune le ho scoperte proprio grazie alla serie Hart of Dixie ambientata in Alabama.
    Una band country che mi piace molto è quella formata dai Gloriana. :)

    RispondiElimina
  17. Siete state fantasticheeeeeeee!!!!!!
    Idea splendida, complimenti...
    Grazie a questo post ho imparato un sacco di cose nuove *O*

    RispondiElimina
  18. Hahahahahaha il video è bellissimo e voi siete davvero fantastiche *__*
    Conosco molto bene il blues e molti suoi artisti perché mio fratello ne è un appassionato ma non conoscevo il “bluegrass”.
    Mi piacerebbe un giorno andare in America al SXSW (South by South West) perché tutto quello che unisce musica e cinema per me è unico e fenomenale.

    RispondiElimina
  19. AHAHAAHAHHHH davvero divertente..brave alla fine di questo tour siate riuscite anche a strapparmi un sorriso!!

    RispondiElimina
  20. Il video é bellissimo! Brave e fantastiche!

    RispondiElimina