Ultime recensioni

martedì 1 marzo 2016

[Recensione] POTERE ESECUTIVO - Jennifer Probst


Il titolo non mi piace, la copertina ha il solito polso maschile e la trama non mi ha fatto sospirare o ardere di passione!

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Corbaccio
Data di Uscita: 11 febbraio 2016
Prezzo: € 14.90

Sinossi: Logan Grant si è reso conto di essere finito nei pasticci non appena ha messo gli occhi su Chandler. Ha accettato l’affare che lei gli proponeva perché voleva ricavarne un buon profitto ma… adesso è lei che vuole. E accetta di partecipare a un gioco in cui amore, desiderio e potere si mescolano pericolosamente. La posta in gioco sono milioni di dollari, ma Logan riuscirà ad averli solo se otterrà il anche il cuore di Chandler. Chandler Santell ha sempre evitato uomini ricchi e potenti che credono più nei soldi che nell’amore. Ma quando il suo prestigioso Centro di yoga si trova sull’orlo del fallimento, l’unico uomo che può aiutarla è Logan Grant, il peggior squalo nel mondo della finanza. E Chandler è disposta a tutto per salvare il suo sogno. Proprio tutto.





‘Potere esecutivo’ mi piace… abbastanza. Impertinente o no questo romanzo mi è piaciuto ma non in maniera esagerata. E poi, lo confesso: l’ho abbandonato per leggere un altro romanzo e poi l’ho recuperato. Già questo la dice tutta! La trama ci può pure stare, il personaggio maschile è un po’ il cliché del dominatore, ma quello che proprio non mando giù è il personaggio di Chandler.

Chandler è istruttrice di yoga che ha rinunciato a lavorare nell’azienda del padre perché è terrorizzata dalla vita tutta lavoro e niente famiglia dei grandi manager. Fino a qui, onore al merito, ma ha un carattere di quelli che ti fanno perdere la pazienza. Il suo atteggiamento modello yoyo, della serie ‘ora sì, ora no, forse sì, forse no’, mi ha urtato il sistema nervoso.

Prima si divide tra l’interesse di due uomini, poi si accorge di essere innamorata di uno dei due, ma di fronte all’ostacolo di una possibile bugia, da brava codarda, fugge. E qui avrei volentieri chiuso il romanzo perché, seppure è solo frutto di fantasia, una donna del genere mi infastidisce. Dico io, se il tuo amante è un maschio alfa, dominatore, che ti fa il decalogo di quello che puoi fare, chi puoi vedere e quante volte andare in bagno, sebbene tutto vaniglia, ma che te scappi???? Metti in fila quei due/tre neuroni che ti sono rimasti e digli come stanno le cose. Secondo me l’autrice ha voluto evidenziare il fatto che a noi donne l’uomo piace un po’ cavernicolo perché poi, dopo l’allineamento dei neuroni, la signora si concede e da lì ‘there’s a party!!!’. Sul finale, per fortuna, si salva… più o meno: compie la sua buona azione quotidiana, ma poi che fa, aspetta che il re compie la sua mossa. Non c’è speranza!!!

Non voglio parlare di Logan – troppo maschio, troppo alfa, troppi personaggi maschili clonati sul modello di Mr. Grey: l’assoluto, il grande, il guru de ‘I fuc* hard’ ma dall’animo lacerato e tenero come un coniglietto bianco – e neanche del secondo pretendente che merita un calcio nel posteriore da subito visto che ce stai a prova’ con quella che piace al tuo capo. Malandrino, stupidino!!!

Ma la corona del Telegarko (l’ho appena sentita in TV e me piace un botto!) la diamo al padre di Chandler: un grande dell’economia, della finanza, che si è costruito un impero da solo e ora lo mette all’asta perché vuole vedere la figlia maritata ed avere una nidiata di piccoli nipoti impertinenti – ndr – che gli rallegri la vecchiaia. Non ci voglio credere, no, è troppo!!!


Comunque, Mrs. Probst sa divertire e sa intrattenere, l’amore vince sempre, il ghiaccio si scioglie e il fuoco arde allegro e scoppiettante. 




3 commenti:

  1. La Probst ci ha abituate molto, forse troppo bene e quindi questo romanzo risulta sotto tono rispetto gli altri. Cmq riesce sempre a scrivere storie scorrevoli e piene d'amore.

    RispondiElimina
  2. E' da un po' che vorrei prendere un libro di questa autrice! Quale mi consigliate? :)

    RispondiElimina
  3. Allora sicuramente ti consiglio di iniziare dalla serie Marriage to billionaire: Contratto indecente-Contratto fatale-contratto di passione- Contratto finale e c'è anche un piccolo racconto Il libro degli incantesimi(molto carino)
    Molto bello è anche Vendetta piccante, romanzo autoconclusivo.
    Poi c'è la serie Searching for : Cercando te-Sognando te
    Mmmm...mi sembra di averti detto tutto!!! :)
    La lista è lunga!!! Buona lettura!!!

    RispondiElimina