Ultime recensioni

giovedì 10 marzo 2016

[Recensione] IL MIO SOGNO PROIBITO - Monica Murphy

Salve Impertinenti <3 
Oggi vi parlerò della nuova serie di Monica Murphy "Reverie Series".

Genere: Young Adult
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: Febbraio 2016
Prezzo: € 12.00

Sinossi: L’ho sempre saputo, fin dal primo momento in cui l’ho vista. Era la ragazza perfetta per me, l’unica che desiderassi, la sola che avrei mai potuto amare. Lei è la luce, io sono le tenebre. Lei è innocente, io mi sono macchiato di fin troppe colpe. Lei è buona, io cattivo. Lei è un sogno che si avvera, io l’incubo che la tormenterà ogni notte. Veniamo da due mondi diversi. Eppure è me che vuole, perciò ci teniamo stretto quello che abbiamo, finché è possibile. Lei è il mio amore segreto, e io sono il suo. Ma il problema è che i segreti non restano mai tali a lungo. E quando scopriranno che stiamo insieme, dovremo fare di tutto per metterci in salvo. Io non la lascerò nelle loro mani, perché Reverie Hale è mia».
Pronti per una nuova travolgente emozione? Dopo i successi della serie One Week Girlfriend e della saga Private Club Series, Monica Murphy torna dal suo fedele pubblico con il primo capitolo di un’avventura romantica e mozzafiato: Il mio sogno proibito, l’amore tormentato di Nick e Reverie.




Avevo molta curiosità su questo romanzo. Dalla trama si intuisce subito il target YA, insolito per l’autrice, e ricco di cliché. È un romanzo che gioca molto sulle diversità, sull’amore impossibile tra due persone provenienti da mondi differenti.

Nick è un diciassettenne appena uscito dal carcere per un crimine che non ha commesso. L’unica persona che gli sta vicina è la madre che muore pochi mesi dopo per un cancro. Si ritrova a dover affrontare la vita da solo, senza soldi, con un bagaglio di problemi dietro. Il suo unico desiderio è andarsene e ricominciare da capo una nuova vita. Quando trova lavoro come tuttofare nella villa del reverendo Hale, uomo di fede divenuto famoso grazie ai suoi programmi televisivi, sembra che le cose inizino ad andare nel verso giusto.

Ma quando Nick incontra la figlia del reverendo, Reverie, si innamora perdutamente a prima vista. Reverie è innocente, un angelo puro apparso all’improvviso. Troppo perfetta per uno come Nick.

Nick non si sente all’altezza: i genitori di Reverie non approverebbero MAI una storia tra loro, provengono da vite diverse, passati completamente opposti. Le loro differenze sociali, di educazione potrebbero causare troppi problemi.

Reverie, dall’altra parte, è al suo primo amore, scopre pian piano cosa vuol dire essere innamorati: primi baci, prime emozioni. Si può comprendere quella forza del primo amore che potrebbe far scalare le montagne e lei non si arrende. Crede nella loro relazione, crede in Nick, si fida di lui e combatte per lui.

Il romanzo non ha una trama nuova. È una storia d’amore già vista, una sorta di Romeo e Giulietta. Però ha  un finale inaspettato, che non si è visto arrivare e che ti costringe a volere il secondo volume!

Devo dire che in generale è un romanzo mediocre. Molto infantile per certi versi. Vediamo la storia con gli occhi di Nick, ma tra un capitolo e l’altro leggiamo pagine del diario di Reverie.

Ho potuto tollerare Nick, anche se è molto ripetitivo con i suoi “non la merito” “non sono adatto per lei” (e intanto si rotola nell’erba con Reverie e si coccolano). Reverie non l’ho sopportata: pensa, scrive e parla come una dodicenne! Poi improvvisamente si sveglia! Posseduta dal diavolo? Mica ho capito.

Lo stile è scorrevole e semplice, poco emozionante e monotono per come sono abituata.

L’autrice inserisce un po’ di suspense, e probabilmente grazie a questo non darò un voto del tutto negativo.

Spero di ricredermi col secondo (e conclusivo) capitolo!

Nessun commento:

Posta un commento