Ultime recensioni

sabato 5 marzo 2016

[La parola alle lettrici] Recensione: NON VORREI PERÒ TI AMO - Noelle August

Nuova recensione della bravissima Francesca! 
Oggi vi parla di un New Adult della fabbri uscito a metà febbraio :)
Genere: New Adult
Casa editrice: Fabbri
Data di Uscita: Febbraio 2016
Prezzo: € 15.90

Sinossi: IL MIO PRIMO GIORNO DI STAGE comincia fra cinquantotto minuti esatti. E non ho la più pallida idea di dove sono, né di dove sia finita la mia biancheria.
Quando Mia si sveglia nel letto di un perfetto sconosciuto è ancora annebbiata dall’alcol e non riesce a ricordare nulla della notte appena trascorsa. Ma oltre a ignorare tutto di Ethan, il ragazzo che dorme al suo fianco, e delle ultime ore passate con lui, non sa che il taxi che condivideranno quella mattina li accompagnerà incredibilmente nello stesso luogo: la sede di Boomerang, un sito di incontri per cuori solitari, dove entrambi stanno per iniziare uno stage. Dopo la presunta notte di passione, quella che avrebbe potuto trasformarsi in una bella storia d’amore rischia di morire sul nascere: Mia e Ethan, oltre a trovarsi in diretta competizione per attirare le attenzioni dei capi e ottenere l’unico posto di lavoro disponibile alla fine dell’estate, scopriranno a proprie spese che l’azienda ha una politica molto rigorosa e vieta qualsiasi genere di relazione tra i suoi dipendenti. Riusciranno i due ragazzi – affamati di successo ma forse anche desiderosi di innamorarsi davvero – a rimanere concentrati sul loro futuro, oppure la passione li trascinerà sotto quelle lenzuola dove tutto è cominciato?



Dopo aver visto la copertina originale del libro, così accattivante e divertente, avevo deciso che questo romanzo andava letto e devo ammettere che anche la cover italiana è molto bella. Poi mi sono pienamente convinta ad acquistarlo quando ho scoperto che dietro il nome di Noelle August si nascondevano ben due autrici: Lorin Oberwerger e l’italiana Veronica Rossi di cui avevo già sentito parlare.



“Non vorrei però ti amo” è il primo romanzo di una trilogia ma ogni libro, essendo autoconclusivo, può essere letto da solo. In questa prima storia, infatti, conosciamo la maggior parte dei personaggi della saga ma ogni libro si concentra su una sola coppia.



Questo primo romanzo ha per protagonisti Mia ed Ethan, due ragazzi di ventuno anni, che dopo una serata di festeggiamenti si ritrovano a passare una focosa notte insieme. Al mattino entrambi hanno completamente dimenticato la notte passata insieme e decidono di non doversi mai più rivedere, ma non immaginano che il destino è lì in agguato. Infatti, i due sono stati scelti per uno stage presso la società “Boomerang” e si ritrovano così in competizione per un posto di lavoro a tempo indeterminato. A metterli ancora di più sotto pressione è la politica aziendale secondo la quale sono proibite relazioni tra colleghi, ma il sentimento e la passione tra Mia ed Ethan è difficile da reprimere. Ciò che era nato come una notte di passione, infatti, si trasforma ben presto in qualcosa di molto più forte e profondo, impossibile da ignorare.



Il libro è la classica commedia romantica, divertente e frizzante. La narrazione è molto scorrevole e i punti di vista alternati ci permettono di conoscere più approfonditamente i personaggi e i loro sentimenti. Lo stile è semplice e diretto ma dopo una partenza col botto, piena d’ironia, divertimento e coinvolgimento, la narrazione rallenta e la storia perde un po’ del suo brio. Il finale, poi, è stato molto deludente poiché sembra sia stato scritto di fretta e senza una degna conclusione alla storia dei nostri due protagonisti.



Il romanzo, alla fine, mi è piaciuto anche se da com’era iniziato mi aspettavo di più. E’ una storia romantica da leggere senza grande impegno e aspettativa, in ogni caso divertente e rilassante.







Nessun commento:

Posta un commento