Ultime recensioni

martedì 9 febbraio 2016

[Recensione] INGANNO - Sagara Lux


Come un motore diesel la serie 'Broken Souls' si sta riscaldando e mi sta conquistando. Dopo un inizio piuttosto lento il secondo episodio promette di accontentare il lettore!

Genere: Dark romance
Casa editrice: Selfpublishing
Data di Uscita: 23 dicembre 2015
Prezzo: € 7.27

Sinossi: Tutto ha un prezzo. 
Iryna non ha altra alternativa che crederlo quando si ritrova con una pistola puntata alla tempia e l’uomo che ha tradito davanti agli occhi. È per questo che si presta a un gioco terribile, perché sa di avere un unico modo per salvarsi: non pensare a quello che le verrà chiesto in cambio. 
Ogni gioco ha le sue regole. 
Genz non ha dubbi: qualsiasi cosa accadrà tra di loro, Iryna morirà. 
Lei, però, non è la donna che crede. Il suo nome e le sue labbra nascondono il più dolce dei desideri e il più crudele degli inganni. È così che riesce a insinuarsi nell’ultimo posto in cui sarebbe dovuta arrivare: dentro di lui. 
Nella mente, nel sangue
Lei possiede la sua anima, lui possiede la sua vita. 
Salvare se stessi significa distruggere l’altro. In un mondo senza giustizia e senza perdono scegliere cosa fare appare fin troppo semplice, ma quando si gioca con la morte non esistono certezze e non esiste regola che non possa essere infranta. 

* ATTENZIONE * 
Il romanzo contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole. 
 Serie Broken Souls:
1. Di carne e di piombo
2. Inganno
3. Riscatto
4. Vendetta


La serie ‘Broken Souls’ di Sagara Lux è composta, al momento, di due romanzi. Ho letto ‘Di carne e di piombo’ e non sono rimasta positivamente colpita. Non capivo la dinamica di alcune scene perché c’erano cose date per scontate. Mi sono riservata il diritto, quindi, di leggere il secondo episodio intitolato ‘Inganni’ che, al contrario, mi è piaciuto di più.

E’ un dark romance che equilibra le tinte dark con quelle romance. La storia di Iryna e Genz è verosimile, il sentimento che provano anche, perché la narrazione è stata determinante, nei toni descrittivi, ad indugiare su quello che provano i due protagonisti. In queste parti specifiche ammetto che a volte mi sono annoiata. Mi piace molto il dialogo, fronteggiarsi a parole, insultarsi ma perché sono per il parlare al posto del tentativo di leggere l’anima attraverso la profondità delle iridi. In aggiunta, essendo un dark molte sono le scene di violenza, fisica e psicologica, non solo tra i protagonisti ma nella trama in generale per creare l’ambientazione giusta in cui calare la storia tra i protagonisti.

Credo che oltre al taciuto sentimento che sta nascendo tra i protagonisti, nel lettore gioca molto il ruolo della moglie di Genz, Caterina, la perfida ricamatrice di inganni, che vogliamo vedere subito lontano da Genz per fare in modo che si senta libero di scegliere Iryna.

Questo romanzo ricorda le montagne russe. Quando pensi che la trama stia prendendo una direzione più tranquilla, poi ti catapulta in un labirinto di intrighi e doppi giochi che, personalmente, dovrei annotarmi perché non riuscirei a ricordarli tutti.

Ruolo fondamentale è anche quello di Jesus che entra in gioco come personaggio secondario ma la sua storia e le sue decisioni sono parti integranti dell’evoluzione della trama. E quanto mi piace!! Penso che grazie a lui e al suo tentativo di redenzione, camuffato nel tentativo di sdoppiamento, assassino da un lato e tenero amante e padre dall’altro, che ci dà la speranza in un futuro rapporto tra Iryna e Genz. Sono del parere che se Genz riesce a fare fuori il suo nemico numero uno, prole incluso, riuscirebbe a coronare il suo sogno. Il lato umano di Genz è solo sopito. Se si circondasse di persone che riuscirebbero a fargli abbassare le difese sarebbe il perfetto compagno per Iryna.

Attendo il prossimo appuntamento e spero che Sagara sappia mantenere le aspettative create in questo secondo romanzo. 

 

Nessun commento:

Posta un commento