Ultime recensioni

venerdì 19 febbraio 2016

[Recensione] INFINITO + 1 - Amy Harmon


Questa volta voglio presentarvi un libro del quale mi sono così innamorata che non solo vi invito a leggere ma vedrete che non potrete far a meno di farlo diventare parte della vostra collezione. CREDETEMI <3 <3

Genere: New Adult
Casa editrice: Newton Compton
Data di Uscita: 18 Febbraio 2016
Prezzo: 9.90

Sinossi:

Bonnie Rae Shelby è una superstar. È ricca, bellissima e famosa. E desidera morire. Finn Clyde è un signor nessuno. È brillante e cinico. Ma è completamente a pezzi. E tutto ciò che vuole è la possibilità di vivere ancora. Finn ha un passato con cui confrontarsi, Bonnie un futuro che non vuole affrontare. Un ragazzo, una ragazza, una strana serie di circostanze impreviste e una scelta: voltarsi dall’altra parte e ignorare ogni cosa o tendere la mano e rischiare tutto. Così, mentre il ticchettio di un orologio scandisce il tempo della scelta, inizia la loro avventura, un viaggio che cambierà per sempre le loro vite.


Rullo di tamburi genteeee… è tornata una delle mie scrittrici preferite, anzi forse la mia preferita. È tornata Amy Harmon!!!! ( sento le campane suonareee *.*)

Anche questa volta, come succede sempre con questa scrittrice, è stato amore fin dalle prime pagine e non posso far altro che ringraziare la casa editrice per regalarmi puntualmente un libro di questa stupenda autrice che ogni volta mi rimette in pace con il mondo.
Ma veniamo a noi, cos smetto di agitare i pon pon. Il libro di cui parliamo oggi è ‘Infinito + 1’, la storia di Bonnie e Clyde. 

Avete mai sofferto tanto da non riuscire a respirare? Avete mai perso una parte di voi stessi che sapete di non poter più ritrovare? Alla fine dopo il dolore, cosa rimane? Il nulla. Ed è proprio la sensazione che prova Bonnie da quando la sua amata gemella, l’altra parte di lei se ne è andata. Non c’è fama, non c’è melodia, non ci sono applausi che possono guarire la sua anima da questo profondo dolore. Estremamente delusa dalla famiglia, dall’amore e dalla vita stessa proprio quando è pronta ad arrendersi incontra sulla sua strada Clyde, anzi Infinity Clyde. Come lei, Clyde sa cosa significa perdere qualcosa perché oltre a suo fratello ha perso una parte di sé per sempre. Incompleto, deluso, spaventato sta cercando di rimettere in piedi il suo mondo, scandendo la sua vita numero dopo numero, come è sempre stato nella sua vita, razionale e metodico, tutto il contrario di Bonnie. Ma il destino gioca le sue carte secondo uno strano disegno e due anime così spezzate insieme potranno perdonarsi e guarirsi tornando ad amare.

Perché ho amato tanto questo libro? C’ho pensato tanto e alla fine credo di averlo tanto amato perché racconta una storia che alla fine è l’emblema della vita stessa, una vita incontrollabile, che un momento ti regala emozioni fortissime, il successo e l’attimo dopo ti strappa il cuore portando via ciò che per te è più importante, ecco perché ho amato il personaggio di Bonnie, perché è vera. Vive realmente il suo dolore ma allo stesso tempo è così giovane che è ancora incapace di arrendersi perché nonostante tutto, dopo il suo incontro con Clyde, capisce che la vita ha ancora qualcosa in serbo per lei. Lo stesso discorso vale per Clyde, non immaginatevi il tipo macho di cui siamo abituate a leggere, è raro trovare in una storia un personaggio come quello di Infinity, un uomo che ha vissuto la paura e che per paura ha fatto cose di cui si è pentito e che ancora non riesce a perdonarsi. Questa sua umanità, le sue debolezze, la paura di lasciarsi andare ad amare, di sentirsi inadeguato e di vederlo abbattere le sue barriere, ti spezza il cuore e poi lo riempie di calore.


"Non fu un bacio dolce e delicato. Ma un bacio che diceva: «Mi hai spaventato, mi hai sconvolto la vita, e mi sento infuriato e sollevato, frustrato da morire». Fu un tumulto di denti e labbra, morsi e strofinamenti, ma Finn non riusciva a fermarsi, nemmeno quando i denti di Bonnie urtarono contro il suo labbro inferiore e le mani gli tirarono i capelli. Soprattutto allora. E quando lei gli mise le braccia intorno al collo e salì con i piedi sulle sue scarpe per potersi stringere alla pari contro il suo corpo, lui pensò che la vendetta fosse davvero dolce, e che il contatto del suo viso contro quello di Bonnie era bellissimo, come il calore umido della sua bocca che gli faceva dimenticare di essere in piedi nel parcheggio del Motel 6 con la sua auto ancora in moto alle sue spalle e la portiera del guidatore ancora spalancata. La parte razionale del suo cervello restò tramortita e in pacifico silenzio … per dieci secondi abbondanti." 

È questo che mi porta ad amare questa scrittrice ed ogni sua storia perché riesce a trattare ogni sfaccettatura della vita con una maestria e un profondo rispetto per i sentimenti che non cade mai nel finto, nell’esagerato. La Harmon ha un suo stile, è una vera signora, quando racconta qualcosa lo fa sempre rimanendo fedele a se stessa. Capisci subito che magari con quel libro un po’ soffrirai, scenderà qualche lacrima ma alla fine sarà uno di quei libri che ogni tanto andrai a rileggere nei momenti no. Mi viene da pensare a lei come alla versione femminile di Sparks.

Penso che sia scontato dire che consiglio questo libro, in realtà vi consiglio di comprarlo e sono sicura che alla fine lo consiglierete anche voi e come me lo amerete dalla prima all’ultima pagina.


"Noi siamo Bonnie e Clyde! Ricercati e non desiderati. Ingabbiati e intrappolati. Siamo persi e siamo soli. Siamo un disastro inestricabile e infinito. Siamo uno sparo nel buio. Siamo due persone che non hanno un posto al mondo, e nessun altro al mondo, eppure all’improvviso a  me sembra che questo basti!"

Già conoscevamo una storia con questi due protagonisti, ma posso assicurarvi che la storia dei nostri Bonnie e Clyde sarà un viaggio decisamente più dolce che porterà ad un amore con la A maiuscola. Chi l’ha detto che infinito + 1 fa infinito?!

Dato che per me 5 bacchette in questo caso sono poche, oltre che le bacchette aggiungo anche lo scettro e la corona.

3 commenti:

  1. Okay, dopo questa recensione adorante devo assolutamente avere questo libro! <3

    RispondiElimina