Ultime recensioni

venerdì 5 febbraio 2016

[Recensione] BIG APPLE - Marion Seals

Recensione di un romanzo contemporaneo che sta conquistando tutte le lettrici! 
Vi innamorerete della storia di Lex e Dora!

Genere: Romance Contemporaneo
Casa editrice: Self
Data di Uscita: Gennaio 2016
Prezzo: € 2.99

Sinossi: Dora e Lex. Assistente personale e grande capo. Giovane e ambiziosa, lei, miliardario e casanova, lui.
Sì, avete ragione, gli stereotipi ci sono tutti, e… no, non è un romance come quelli che avete letto finora.

“Mi chiamo Dora Monroe, ho venticinque anni e vivo a New York. Che culo, direte voi.
Vivo nella parte brutta di New York: il Bronx.”

Fedora Monroe, per gli amici Dora, originaria del Connecticut, lavora in una famosa casa editrice della Grande Mela, come assistente personale del proprietario, in attesa della grande occasione.

“Speravo di farmi notare abbastanza in fretta, ma dopo ben 743 giorni – sì, avete letto bene, SETTE-CENTO-QUARANTA-TRE, li ho contati – ancora nessuno si è inginocchiato ai miei piedi per supplicarmi di correggere le bozze di chicchessia. Chi dovrebbe promuovermi? Il mio capo, ovviamente. Chi è il mio capo?”

Alexander Maximilian Stenton III, rampollo di una delle famiglie più ricche e in vista degli Stati Uniti, tanto bello e intelligente, quanto presuntuoso e dispotico.
“Il mio nome è Alexander Maximilian Stenton III, ma gli amici mi chiamano Lex e la ragione non me la ricordo più. Nasco in una famiglia alto-borghese, con infiltrazioni nobili da parte di madre. La mia bisnonna sposò un conte e questo fa di noi i privilegiati tra i privilegiati. Ovvio che non conterebbe un cazzo se non fossimo anche schifosamente ricchi.”

Ecco che, quando il romanzo di un’autrice di punta della casa editrice rischia di non essere pubblicato nei tempi previsti, Dora ha la possibilità di fare ciò per cui è nata: l'editor.
Da qui, complice un segreto professionale che se rivelato farebbe perdere milioni di dollari, le vicende di Dora e Lex si intrecceranno in un incastro (im)perfetto di emozioni: litigate, sesso sfrenato e un’antipatia reciproca saranno gli elementi costanti del loro rapporto.
A tutto questo si aggiungeranno le vicende dei loro amici e conoscenti che, tra situazioni pericolose e imprevisti comici, faranno da sfondo a un legame che andrà crescendo di giorno in giorno a dispetto dei due protagonisti.
Riusciranno Dora e Lex, così in apparenza inconciliabili, a trovare un punto di incontro? O il loro orgoglio e la diffidenza reciproca li allontaneranno per sempre?



Fedora Monroe da sempre vuole  diventare Editor, per raggiungere questo sogno lavora come assistente personale per Alexander Maximilian III, il grande capo di una nota casa editrice della Grande Mela. Dopo anni di schiavitù e richieste da parte di Lex poco opportune ha la possibilità di farsi valere e poter revisionare il romanzo dell’anno. Finalmente ha un’opportunità, ma avere a che fare con Lex, un uomo così pieno di sé, arrogante, casanova e stronzo, non sarà una passeggiata. Tra odio e amore, notti di passione, eventi disastrosi e risate, Big Apple vi trasporterà nell’ambientazione più utilizzata nei romanzi rosa travolgendovi come non mai! 


Fedora e Lex vi faranno passare ore di risate, gioie e dolori. Un duo, il loro, che non si dimentica tanto facilmente. La sincerità, le reazioni e le decisioni di questi personaggi sono così reali che anche gli eventi e i colpi di scena più assurdi prenderanno, in un certo senso, realtà. 

Fedora è una donna cazzuta. Non è la classica femminuccia che sbava sul bello di turno. È schietta, sincera, uno scaricatore di porto. Determinata ad ottenere ciò che vuole e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Neanche dal riccone da strapazzo che è Lex: un uomo che ha avuto una vita facile, più o meno, ma che grazie a Dora riuscirà a sciogliersi e a diventare una persona migliore in modo graduale, non certo dal giorno alla notte! Per questo la storia risulta vera: i personaggi si modificano pian piano. 


Importanti i personaggi secondari che non sono un contorno, ma ognuno è indispensabile e ognuno avrà un libro a parte. Li ho adorati tutti quanti e non vedo l’ora di leggere i prossimi romanzi! 


Big Apple è divertente, passionale ma affronta tematiche più serie come la vita dei giovani ragazzi del Bronx o l’importanza delle scelte della vita. Questo equilibrio tra le risate e la serietà è perfetto e mi hanno davvero fatto apprezzare il romanzo! 


Lo stile dell’autrice è immediato, schietto, diretto, sincero, ironico. A volte poco fine, ma allo stesso tempo è quello che rende la lettura davvero apprezzabile. Le pagine scorrono velocemente (e sono tante, fidatevi) e quando si arriva all’ultimo capitolo si avrebbe la voglia di ricominciare. 


Vi consiglio la lettura di questo romanzo contemporaneo perché ne varrà la pena e mi auguro che l’attesa per i prossimi libri della serie non sia infinita!


5 commenti:

  1. Bella recensione... Già avevo intenzione di leggerlo ed ora ne ancora di più voglia.

    RispondiElimina
  2. Leggilo, Fra! È davvero bello!

    RispondiElimina
  3. Grazie per la tua recensione sono contenta che il libro ti sia piaciuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marion!! Aspetto i seguiti con ansia :)

      Elimina