Ultime recensioni

martedì 2 febbraio 2016

[Inediti] F*CK LOVE - Tarryn Fisher

Oggi vi parlerò di “ F*ck love” di Tarryn Fisher, un libro che spero di dimenticare appena avrò finito di scrivere la recensione!

Genere: New Adult
Casa editrice: Self
Data di Uscita: 31 dicembre 2015, INEDITO IN ITALIA
Prezzo: € 3.64

Sinossi: Helena Conway si è innamorata.
A malincuore. Inconsapevolmente.
Ma non senza una motivazione.
Kit Isley è tutto ciò che lei non è - disorganizzata, senza vincoli, e nemmeno un po’ attenta.
Potrebbe essere tutto così bello…. Se lui non stesse uscendo con la sua migliore amica.
Helena deve ignorare il suo cuore, fare la cosa giusta, e pensare ad altri.
Fino a che non lo fa. 






Helena si ritrova in un sogno dove è felicemente sposata, madre di due bellissimi bambini, possiede una bella casa e ha una carriera avviata come disegnatrice. Peccato che il marito nel sogno sia il fidanzato della sua migliore amica, Kit, e che lei nella realtà sia fidanzata con Neil.  Da quando Helena si risveglia inizia a sentirsi diversa, comincia a desiderare quella vita alternativa, vuole avverare quel futuro improbabile, iniziando a domandarsi “se quel sogno non fosse un semplice sogno?”. Così la ragazza decide di conoscere meglio il misterioso e taciturno Kit, prenderà delle lezioni d’arte e proverà a non farsi tormentare dai sensi di colpa per la migliore amica!


Vorrei sul serio raccontarvi la trama intera per farvi rendere conto di quanto sia confusa, senza un senso e al limite del surreale. Inizia in modo impeccabile, con tante aspettative e una voglia di scoprire come andrà a finire; impariamo subito a conoscere la protagonista e ci innamoriamo dello stile dell’autrice così tagliente, schietto, diretto e spesso divertente. I lunghi monologhi interiori di Helena sono tutto tranne che noiosi. Questo per lo meno nella prima parte del libro… Purtroppo verso la metà del romanzo c’è un cambio di rotta e la delusione ha preso il sopravvento sulle mie sensazioni iniziali. Gli eventi che inizieranno ad accadere sono così assurdi e senza un filo conduttore con la prima parte che pensavo di aver aperto il libro sbagliato! 
Mettendo da parte la mia etica personale su cosa si può fare o no nei confronti di una amica, questo romanzo non ha un’evoluzione. I personaggi non hanno un’evoluzione. Non c’è nessuno che impara dagli eventi o dalle scelte sbagliate, nessuno di loro capisce i propri errori e la gravità di essi. Helena è un personaggio da non prendere d’esempio, non è una Donna con la D maiuscola. Decide di cambiare tutta la sua vita per un sogno (ma non per poi prendere una nuova strada per la sua vita futura come funzionerebbe in un buon romanzo YA), solo per un uomo che non conosce minimamente e che è il fidanzato dell’amica. Un uomo che, lasciatemelo dire, è un codardo che per tutto il romanzo ha tenuto il piede in due staffe senza mai prendere una decisione definitiva, facendo una serie di errori imperdonabili. 
L’amica, Della, viene catalogata come un “mostro” senza che abbia davvero fatto nulla di sbagliato, anzi io personalmente avrei fatto di peggio se la mia “amica” mi distruggesse la famiglia, voi no? Insomma alla fine Helena non avrà fatto niente di nuovo rimanendo una persona inetta. Ditemi voi il senso di questo romanzo….


Le uniche note positive vanno ai nomi dei capitoli che erano simpatici hashtag, e ai selfie che Helena si faceva ogni volta che c’era una svolta nella sua vita e li “nominava” in maniera bizzarra e divertente.


Conclusione? Questo romanzo manca di storia, manca una riflessione sulla vita e su ciò che è giusto e sbagliato. È scritto indubbiamente bene, c’era un’idea di partenza valida, ma l’autrice si è decisamente persa per strada e non ha saputo valorizzare nulla.







Nessun commento:

Posta un commento