Ultime recensioni

domenica 15 novembre 2015

[Recensione] DI CARNE E DI PIOMBO - Sagara Lux


Genere: Romantic Suspense
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 23 Luglio 2015
Prezzo: Ebook € 2.99


Sinossi: 
Il corpo non mente.
Amanda lo sa bene. Interpretare i gesti e le parole delle persone è il suo mestiere, ma nonostante questo non appena si imbatte in Darren Swan non può fare a meno di sentirsi ingannata. Da se stessa.
La verità non fa male.
Truffatore. Ladro. Assassino. Darren Swan sa bene cos’è, ma nonostante questo nei suoi silenzi e nelle pieghe della sua anima Amanda scorge qualcosa che la spinge a studiarlo, a guardarlo.Ad amarlo.
Tutto ha un prezzo.
Il giorno in cui Darren evade dal carcere in cui è rinchiuso accade qualcosa di impossibile.
Amanda avrà un’unica occasione e un’unica vita per entrargli nella mente e nel cuore; per portare a galla verità nascoste così a lungo da venire dimenticate e per riaprire ferite destinate a cambiare per sempre le loro vite.
Finché morte non li separi.


Salve Impertinenti!

Oggi voglio parlarvi di un romantic suspense italiano: “Di carne e di piombo ” di Sagara Lux.
Mi sento di definirlo un romantic suspense un po’ atipico perché, benché presente la componente suspense, presta molta attenzione anche alla parte psicologica e per certi versi il libro assume delle note un po’ dark.

Ma veniamo ai protagonisti, Darren Swan e Amanda.  Ammetto che il personaggio di Darren mi è piaciuto in quanto il suo comportamento ed i suoi pensieri seguono un filo logico fin dalle prime pagine del libro. Lui è il cattivo, un criminale di quelli veri. Non si pente del gesto che ha fatto perché tutto nella sua vita , dopo quel gesto, l’ha fatto diventare ciò che è ora: un uomo con un obiettivo preciso e che farebbe di tutto e userebbe tutti per raggiungere il suo scopo. Nonostante la costanza delle azioni di Darren ho apprezzo il modo in cui nel corso del libro, pur rimanendo fedele a se stesso, inizia a far i conti con il sentimento che prova per Amanda; non le promette nulla ma si presenta per quello che è: prendere o lasciare. Con  Amanda ho avuto qualche problema. Se all’inizio capivo l'infatuazione di lei per Darren, quella sorta di ossessione che la spinge a dedicargli completamente la sua  vita, ad un certo punto mi sono persa perché alterna momenti di lucidità, in cui agisce da donna razionale e professionale, ad altri in cui non sono riuscita a dare una spiegazione alle sue azioni.

A mio avviso il libro nasce da una buona idea di base perché sia la trama che la struttura di  partenza mostrano un buon nucleo. Il  vero problema è stato l’evolversi e la parte finale. Mi spiego meglio: il libro presta molta attenzione alla psicologia di entrambi i  personaggi, anche se in particolar modo la voce narrante è quella di Amanda, ma si arriva ad un certo punto nella lettura in cui ci sono degli avvenimenti che non vengono spiegati. Per alcune scene mi sono chiesta ‘Ma come siamo  arrivati a questo!?’. Ad esempio, il legame strettissimo che si instaura subito tra Amanda e la figlia di Darren. Ok … amando Darren di riflesso Amanda ama anche la figlia ma una bambina ci mette un po’ ad abituarsi ad un'estranea! Lo stesso vale per l’entrata in scena dell’ex moglie di Darren, mi manca una spiegazione per il suo personaggio, per il rapporto che instaura con Amanda. Mi permetto di fare queste osservazioni perché essendo la psicologia dei personaggi parte integrante del romanzo, per alcune scene mi aspettavo una spiegazione più approfondita.

Lo stesso problema l’ho riscontrato sul finale. Prima dell’epilogo, secondo me, doveva esserci una serie di dettagli che spiegasse meglio tutta la storia. Ci sono alcuni fatti che rimango poco reali - ok che essendo un libro ci può stare - ma una spiegazione precedente avrebbe reso più fluida la storia.
Non boccio totalmente il libro perché, come ho detto, l’idea c’era ma allo stesso tempo non posso promuoverlo perché ci sono molti tratti e alcune scene che presentano, a mio parere, dei vuoti.


Quindi 2 bacchette per Sagara Lux. Spero  che l’autrice apprezzi la mia onestà di lettrice e spero che magari le mie opinioni possano risultarle utili per il futuro.

2 commenti:

  1. Grazie a Cookie per avermi letto, sono sempre aperta al dialogo e ben disposta verso le opinioni sincere <3
    Credo che parte delle critiche siano da rapportare un po' al susseguirsi frenetico degli eventi sul finale (che ovviamente ha tolto tempo e spazio a considerazioni più riflessive), sia al fatto che per mia natura credo che i rapporti tra le persone siano spesso molto istintivi.
    E' un po' come quando ci nasce una simpatia o antipatia "a pelle" verso chi non si conosce...
    Tenterò comunque di essere più esplicativa nei miei prossimi lavori, grazie infinite, Sag ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è sempre bello quando un autrice si dimostra così disposta ad accettare il dialogo con le sue lettrici, è una cosa che mi fa veramente piacere!!
      La ringrazio per aver accettato la mia opinione <3 <

      Elimina