Ultime recensioni

lunedì 26 ottobre 2015

[Recensione] TROVANDO TE - Jennifer Probst

Velocemente, vi scrivo due righe e parto per Verily. Ma avete letto? C’è un concentrato di gnocchi da far paura!!! Tanto vale iscriversi alla Kinnections agenzia matrimoniale e ne troveremo uno che gironzola da quelle parti.

Genere: Contemporary Romance
Casa editrice: Corbaccio
Data di Uscita: 16 luglio 2015
Prezzo: € 5.99


Sinossi: D’altronde Genevieve sa perfettamente quel che vuole dalla vita… almeno fino a quando un impulso improvviso la costringe a una fuga precipitosa attraverso una finestra della chiesa proprio il giorno delle nozze. E quando Wolfe si ritrova fra le braccia la promessa sposa a gambe all’aria sul retro della chiesa non si pone troppe domande. La aiuta a rialzarsi e la porta via con sé, determinato a proteggerla e a scoprire la verità dietro il gesto disperato di lei. Il problema è che i sentimenti di Wolfe e Genevieve superano ben presto i confini della profonda amicizia che li lega da anni, minacciando di distruggere tutto quel che entrambi avevano costruito fino a quel momento.



Serie “Cuori solitari
#1. Cercando te
#2. Sognando te
#3. TROVANDO TE

Una bellissima storia d’amore racchiusa in pagine scritte da Jennifer Probst che sin dalla serie dei contratti fa sognare.. e non solo le giovanissime. I protagonisti di ‘Trovando te’ sono Wolfe, grazioso omaccione, ex modello con un segreto mentre lei è Genevieve, novella araba fenice che abbandona il futuro sposo sull’altare. Da burattino a donna indipendente la bella protagonista merita proprio un plauso per essere stata forte e coraggiosa, per essere riuscita a dire ‘no’ nell’ultima occasione a sua disposizione.

Il primo rigo del romanzo è esilarante. ‘Doveva squagliarsela’. Chissà perché ho indovinato subito di quello che si poteva trattare e quindi ho apprezzato ancora di più quando la trama, che sembrava quella di un romanzuccio rosa, si è trasformata in una storia con un’architettura preconfezionata che ho ammirato. Ma stiamo parlando della Probst! Inutile commentare!

Il personaggio di David - quello abbandonato - è il perfetto mascalzone con laurea ad honorem. Un tantino presuntuoso, un tantino ‘malato’ di protagonismo ed onnipotenza, velenoso ed arrogante. Un serpente con tutti gli attributi. Insopportabile! Qui si gioca per la conquista del titolo di maschio dell’anno e mi sa che il fascino rude e il ruolo di amico del cuore giocano a favore di Wolfe. Se David è il veleno, Wolfe è l’antidoto. Non c’è lotta. Lo schieramento è fatto!

Genevieve è una brava ragazza e riesce finalmente a prendere in mano le redini della propria vita. ‘Scappa’ le dice la sua vocina interna e lo fa. E’ una dottoressa dal futuro brillante che si reinventa quando le vengono chiuse le porte in faccia fino alla soluzione finale che accontenta tutti. E’ dolce ma anche una rompiballe, insicura ma tenace. L’uccellino sta imparando a volare e quando spicca il volo lo fa con grande gioia di noi lettrici.

Sulla sua rotta c’è Wolfe, l’amico di sempre, il ragazzo con il quale si è instaurato un rapporto di amicizia perfetto sin dalla prima stretta di mano. Ma lo sappiamo tutti. Frequentarsi assiduamente, trascorrere tante ore da soli può coinvolgere anche i sensi . Si possono scegliere altre vie ma se il destino è segnato è inutile scappare. Si cerca di fare la cosa giusta. Io direi si deve fare la cosa giusta per se stessi, per la propria felicità e per quella della persona con cui vogliamo condividere la nostra vita.

Che dire poi della piccola gang di amiche sincere e spudorate fino alla fine che nei romanzi della serie sono una costante di allegria, simpatia, saggezza e amore fraterno? La forza che le contraddistingue è sicuramente un esempio per tutte noi.

Questo romanzo è il tripudio dell’amicizia, dell’aiutarsi, del confortarsi e dell’amore che nasce dalla profonda conoscenza del partner. Non è una scatola a sorpresa e forse per questo il sentimento è reale sin dall’inizio, ci crediamo, tifiamo per la coppia e alla fine gioiamo.

Però, mi domando, un Wolfe in più lo troverò? Mi rivolgerò all’agenzia matrimoniale più figa del mondo romance o proverò con l’incantesimo. Se funzionasse?

Nessun commento:

Posta un commento