Ultime recensioni

sabato 17 ottobre 2015

[Recensione] LA LOTTA. GEORGE E HARVEY LIBRO 3 - Ashley John

Si dice ‘non c’è due senza tre’. Questa volta, invece, devo ricredermi perché LA LOTTA. GEORGE E HARVEY VOL.3 non è stato male.

Lo ammetto: la prima parte l'ho letta due volte.. per la serie.. mi fossi sbagliata. Invece.. surprise!!!

Genere: M/M
Casa editrice: Self Publishing
Data di Uscita: 14 Agosto 2015
Prezzo: Ebook € 1.99
Traduzione: Francesca Giraudo


Sinossi: Sono passati cinque mesi da quando Harvey si è lasciato George alle spalle. Sta viaggiando per tutto il Paese con suo fratello Leo, ma le cose non vanno come si era aspettato. Dopo aver combattuto per rimanere sobrio, Leo ricade nelle sue vecchie abitudini e in breve il mondo di Harvey si trasforma in un inferno. Cose terribili e struggenti succederanno ad Harvey, forzandolo a tornare indietro e a lottare per l’unica persona che abbia veramente amato, George Lewis.
 George lo aspetterà a braccia aperte? Paula si farà da parte lasciando che Harvey le porti via il marito? Leo lo lascerà andare via? Le azioni di Harvey avranno delle conseguenze mortali?
Avranno mai George & Harvey il loro “e vissero felici e contenti”?

Serie “George & Harvey”
#3. La lotta


Ecco che nell’ultimo episodio della storia di George e Harvey presenta delle situazioni più vivaci che rendono il racconto più interessante.

Harvey ha preso il centro della scena e finalmente è cresciuto un po’. Dal ragazzetto vittima di se stesso, di un destino crudele e di un fratello parassita, finalmente è uscito fuori un ragazzo con gli attributi. La sicurezza in se stesso, un lavoro, l’indipendenza economica da George lo ha reso più stimolante ed apprezzabile. Anche George ha guadagnato punti e non perché ha vissuto dei momenti tremendi . Credo perché abbia finalmente smesso di fare il salvatore e abbia permesso al ragazzo di camminare sulle sue gambe. Persino Paula, nel suo ruolo di Dark Lady, mi è risultata più simpatica perché meno patetica nel ruolo di moglie tradita, perennemente arrabbiata.

Questa terza parte del romanzo mi è piaciuta. Alcune parti sono state sbrigative e mancano di dettagli ma decisamente una svolta rispetto all’inizio. Questa volta è successo una cosa strana: di solito a me piacciono i primi libri mentre gli ultimi spengono il mio interesse perché prevedibili. Non che questo non lo sia stato ma decisamente mi ha incuriosito e sinceramente mi dispiace di non aver trovato ‘Il segreto’ e ‘La verità’ altrettanto interessanti.

Dinamicità e caparbietà mi sono sembrati gli elementi chiave di ‘La lotta’. Dal semplice punto di vista di lettrice, se avessi trovato questi elementi sin dall’inizio avrei sicuramente trovato il testo più intrigante e raccomandato con più entusiasmo.

Il Sig. Ashley John ha potenzialità che spero siano ben indirizzate in futuro. In bocca al lupo!

Nessun commento:

Posta un commento