Ultime recensioni

lunedì 20 luglio 2015

[Recensione] ANTROPOMORTI - Maria Teresa Casella

Oggi vorrei parlarvi di un racconto che mi ha veramente stupita.
ANTROPOMORTI di Maria Teresa Casella è un Paranormal di tutto rispetto, una storia che incolla letteralmente il lettore alle pagine sia per la trama che per lo stile.
Ma non vi trattengo oltre e vi lascio alla mia recensione.
Buona lettura! ^_^ 

Genere: Paranormal
Casa editrice: Emma Books
Data di Uscita: 30 Novembre 2012
Prezzo: Ebook € 1.99

Sinossi: «In me si estingue la luce. Io sono tenebra, Ethan. Sono maledetta e vampira.»

Ethan Burke pensa di avere interpretato i segnali erroneamente. Nyela non può essere ciò che percepisce di lei. Nyela è bellezza e vita. Eppure quel corpo d’ebano meraviglioso nasconde un’anima dannata, con i poteri, l’acume e la superbia di una giovane vampira di trecento anni... E pian piano, passando dalla curiosità all’attrazione, i sentimenti di Ethan per Nyela cambiano: desidera prenderla e sovrastarla, lei, la dea del male. Lei che è come morta ma con sembianze umane, lei che è antropomorta. Ma le passioni uccidono nel mondo degli antropomorti come in quello dei mortali. Tra ponti e cunicoli di una Roma tenebrosa e inattesa, Ethan e Nyela lo impareranno a loro spese...



Cosa succederebbe se un giorno ti trovassi davanti un essere soprannaturale, uno di quelli che credi reali sono nei libri? Ma soprattutto, chi o cosa potrebbe convincerti di non trovarti davanti ad una minaccia mortale? Spero non i romanzi di Stephenie Meyer o le serie paranormal che descrivono vampiri, demoni e licantropi come esseri umani con solo dei poteri in più.

Questa è la situazione in cui si trova Ethan Burke, potente sensitivo diventato insofferente verso il mondo che lo circonda. Niente stimola più il suo interesse.
L’incontro con la bellissima ed intrigante Nyela sarà per lui un punto di svolta. Finalmente si trova davanti una persona che crede simile a lui ed è affascinato dal potenziale cambiamento che potrebbe avere la sua vita.

Di contro, Nyela è una creatura immortale da 300 anni, periodo in cui ha imparato che la sua sopravvivenza dipende dall’egoismo ed istinto di conservazione. Conoscere Ethan la incuriosisce e spaventa allo stesso tempo. Un umano con una mente potente tanto da farle infrangere alcune delle rigide regole che si era imposta da secoli.

Nyela potrebbe essere la soluzione alla noia ed il cambiamento che Ethan tanto anela?
Ed Ethan potrebbe essere veramente la persona giusta per alleviare le sofferenze di Nyela?

Queste sono le basi che Maria Teresa getta per creare una storia che finalmente propone un punto di vista differente dai soliti paranormal.
Giocando con le parole, l’autrice vi trascinerà negli angoli più angusti e oscuri della mente umana.  
Con il suo stile accattivante la Casella mantiene il lettore incollato alle pagine. Impossibile capire se in mezzo a tutto quel dolore e oscurità alla fine si vedrà un barlume di speranza o uno spiraglio di luce.

Personalmente sono rimasta piacevolmente colpita dalla storia in generale e dal suo svolgimento in particolare. Il finale mi ha lasciata senza parole ma con il sorriso sulle labbra, un sorriso di felicità e soddisfazione per aver finalmente trovato un’autrice senza la paura di uscire dagli schemi.

Se poi penso alla dolcissima Terri che ho conosciuto e con cui sono abituata ad interagire ormai da anni mi chiedo: “questo suo lato oscuro dove diamine lo nasconde?”


Una lettura consigliatissima, un’esperienza da non perdere, un’avventura che vi stupirà per il mix perfetto di storia, stile e coraggio.  

2 commenti:

  1. Mi hai convinto, è il primo Emma Book su cui mi lancio. Speriamo non sia una fregatura. Poi ti vengo strappare quei peli rossi uno per uno se non mi piace. (monica montanari)

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite per questa recensione, Karin. Hai colto l'essenza dei due protagonisti, compresi alcuni preziosi sottintesi: per me, non c'è soddisfazione più grande. Un forte abbraccio a te e alle fans di Lettrici Impertinenti.

    RispondiElimina